Il digestivo dell’autunno? Con le castagne, ovvio!

Il digestivo dell’autunno? Con le castagne, ovvio!

Il liquore con le castagne
Il liquore con le castagne
Il liquore con le castagne
Il liquore con le castagne

Autunno, cadono le foglie… e anche le castagne! Andare nei boschi a raccoglierle è un modo per trascorrere un pomeriggio a contatto con la natura e per fare qualcosa di diverso e rilassante. Con il bottino, una volta a casa, potete poi fare tante ricette tra cui quella di un originale liquore che abbiamo deciso di chiamare “castagnello”. Come si fa? Ve lo spieghiamo subito!

Non è autunno senza castagne

Il liquore di castagne è il modo ideale per concludere una cena autunnale, perché è anche un digestivo e poi perché non è autunno se a tavola non ci sono le castagne, giusto?
Si avvicina San Martino e mancano anche meno di 100 giorni a Natale, quindi se volete preparare questo liquore anche per regalarlo agli amici questo è il momento giusto per farlo!
Esistono due ricette: una più golosa e cremosa e una più leggera.
Noi ve le proponiamo entrambe, ma immaginiamo già quale sarà la prescelta.

La ricetta golosa del liquore con le castagne

Ingredienti

700 g di castagne
400 g di zucchero
1 l di alcool
500 ml di acqua

Procedimento

Bollite le castagne finché non diventano morbide, poi lasciatele raffreddare e sbucciatele per bene.
Immergetele nell’alcool e lasciatele macerare coperte ermeticamente per circa 20 giorni.
Trascorso questo tempo preparate uno sciroppo sciogliendo lo zucchero in acqua bollente.
Lasciatelo raffreddare e poi unitelo all’alcool, dopo averlo filtrato.
Le castagne possono essere ridotte in purea del tutto o solo una parte.
Aggiuntele al liquore per renderlo molto cremoso.

Come bollire le castagne

Come fare le castagne bollite
Come fare le castagne bollite
Come fare le castagne bollite
Come fare le castagne bollite
Come fare le castagne bollite
Come fare le castagne bollite

Liquore con le castagne classico (e leggero)

Per mantenere il liquore trasparente e di colore ambrato non unite le castagne frullate.
Filtrate invece molto bene la parte alcolica con una garza a trama sottile e poi unite lo sciroppo.
Le castagne possono essere utilizzate per preparare un dolce come per esempio un Montebianco, in versione un po’ alcolica, o per guarnire una crema o un gelato.

Sfogliate ora la nostra gallery per qualche consiglio in più per preparare e gustare il liquore alla castagne

 

Translate »