Il Carnevale di Venezia diventa social (con Spritz e cicchetti a casa) | CucinoFacile.it

Il Carnevale di Venezia diventa social (con Spritz e cicchetti a casa)

A causa dell’emergenza sanitaria in corso, quest’anno dovremo rinunciare a vedere le eleganti maschere sfilare tra le calli di Venezia per il tradizionale Carnevale della città che richiama visitatori da tutto il mondo. Per questo Select, icona dell’aperitivo veneziano, lancia #TheSocialCarnival, un’iniziativa digitale pensata per portare, a partire dal 16 febbraio, il Carnevale di Venezia a casa nostra, tra storia, aneddoti, Spritz e cicchetti.

Bauta, la maschera per antonomasia del Carnevale di Venezia

Il primo passo per festeggiare il Carnevale di Venezia a casa è la scoperta, attraverso la collaborazione con Ca’ Macana, storico laboratorio artigianale di maschere dal 1986, della Bauta, travestimento veneziano per antonomasia, utilizzato tipicamente durante i banchetti e gli eventi mondani fin dal XV secolo. Grazie a un filtro di realtà aumentata disponibile sulla pagina Instagram @selectaperitivoit sarà possibile “indossare” questa maschera e condividere i festeggiamenti sui social.

Spritz veneziano autentico: come prepararlo a casa

Una volta travestiti non resta che preparare un aperitivo sfizioso a base ovviamente dell’autentico Spritz veneziano. Ecco i consigli di Select per prepararlo: riempite un calice da vino con ghiaccio, versate 7,5 cl di prosecco e 5 cl di Select, colmate con 2,5 cl di soda o seltz e infine guarnite con un’oliva verde grande.

Cicchetti veneziani, una ricetta con sarde e baccalà

E a cosa accompagnare lo Spritz se non a dei golosi cicchetti tipici veneziani? Le ricette proposte prevedono sarde in saor e baccalà mantecato.

Per preparare i cicchetti con il baccalà vi servono: 500 g di stoccafisso già ammollato, 280 g di olio extravergine d’oliva, 1 baguette, ½ limone, 2 foglie di alloro, 1 spicchio d’aglio, sale fino q.b., pepe nero q.b. prezzemolo q.b.

Procedete così: tagliate a fette lo stoccafisso. Riempite una pentola con acqua fredda e aggiungete uno spicco di aglio, le foglie di alloro e il limone. Aggiungete lo stoccafisso e cuocere per 30 minuti a fuoco dolce. Trasferite lo stoccafisso all’interno di una ciotola e aggiungete olio e acqua di cottura fino a raggiungere un composto omogeneo. Aggiungete sale e pepe a piacimento e guarnite con un po’ di prezzemolo e un filo di olio. Tagliate la baguette a fettine, disponete su ciascuna un po’; di crema di baccalà. Servite i cicchetti su un tagliere di legno o su un piatto in ceramica.

Gli ingredienti per i cicchetti con le sarde sono invece: 600 g di sarde, 500 g di cipolla bianca, 1 bicchiere di aceto di vino bianco, 1 cucchiaino di zucchero di canna, 2 foglie di alloro, 40 g di uvetta, 40 g di pinoli, farina tipo 00 q.b., 20 ml di olio, sale q.b., pepe q.b.

Procedete così: pulite la cipolla e affettatela a spicchi. Lasciate le cipolle in un contenitore pieno d’acqua per 20 minuti. Mettete le cipolle in padella con aceto di vino bianco. Aggiungete lo zucchero di canna e fate appassire dolcemente le cipolle a fuoco lento. Immergete a parte l’uvetta in acqua. Impanate le sarde già spellate e successivamente friggetele in padella con olio. Lasciatele raffreddare per mezz’ora.
Disponete le sarde su un tagliere di legno o su un piatto in ceramica e aggiungete le cipolle, un pezzo di foglia di alloro, qualche
uvetta e pinoli a piacere.

Translate »