Il calendario dell’Avvento… da mangiare!

Il calendario dell’Avvento… da mangiare!

Le origini del Calendario dell’Avvento
Biscotti di tutte le forme
Il calendario dell’Avvento da mangiare
Biscotti da appendere
Decorare con il cioccolato
Biscotti, ma anche cioccolatini
Pasta di zucchero
Come confezionare il Calendario dell’Avvento handmade?

Il Natale è bello attenderlo: fare l’albero e il presepe tutti insieme, uscire in centro per andare a comprare i regali, aprire la casellina del calendario dell’Avvento, che segna che manca sempre meno alla festa più amata da grandi e piccini.

Calendario dell’Avvento handmade

Tutti avrete sentito parlare del calendario dell’Avvento: uno speciale segnatempo composto da 24 caselle numerate che vanno aperte una al giorno (dall’1 al 24 dicembre) per vedere quanto manca a Natale. Di calendari dell’Avvento ne esistono di tutti i tipi, ma avete mai pensato, invece di comprarlo già fatto, di confezionarlo in casa, magari mettendo le mani in pasta?

Noi quest’anno lo facciamo di… biscotti! Che siano di pasta frolla o in pan di zenzero, potete preparare con le vostre mani 24 biscotti e decorarli, per poi mangiarne uno al giorno o regalarli come dono a chi amate.

Qui sotto, vi forniamo qualche idea sul procedimento da seguire per cucinarli in casa, magari insieme ai vostri bambini, mentre nella gallery, trovate qualche curiosità e suggerimento sul calendario dell’Avvento. Per dare al Natale tutto un altro sapore.

I biscotti di pasta frolla per il calendario dell’Avvento

Gli ingredienti per fare la pasta frolla per circa 35 biscotti sono: 200 gr di farina 0, 100 gr di zucchero di canna, 90 gr di burro, 80 gr di nocciole tritate finemente, 60 gr di cacao amaro (se vi piacciono al cacao, altrimenti evitate questo ingrediente), 2 uova, 1 pizzico di sale.

Procuratevi una ciotola, nella quale versare la farina, il cacao setacciato, le nocciole, il sale e lo zucchero. Aggiungete il burro a pezzetti e lavorate l’impasto con le mani, aggiungete poi le due uova, fino a renderlo omogeneo. Abbattete il composto in frigo per circa 30 minuti. Ora stendete l’impasto dell’altezza di circa mezzo centimetro e, con le formine che avete a disposizione, modellate i biscotti. Ricoprite una leccarda con carta da forno, sulla quale poi posizionerete i biscotti, distanziati uno dall’altro. Infornate a 180° per circa un quarto d’ora. Sfornate e lasciateli raffreddare.

Come decorare i biscotti dell’Avvento

Ora i vostri biscotti sono pronti, ma vanno decorati. Potete utilizzare a questo scopo una glassa. Per prepararla vi occorrono: 200 gr di zucchero a velo, 1 albume e un cucchiaino di succo di limone.

Montate a neve l’albume con il succo di limone, aggiungendo mano a mano lo zucchero a velo, sempre continuando a montare. Una volta pronta l aglassa, ponetela in un sac-à-poche, riprendete i biscotti e decorateli, componendo i numeri o guarnendoli con greche a vostro piacimento. Lasciate indurire completamente la glassa. Ora i vostri biscotti dell’Avvento sono pronti!

I biscotti di pan di zenzero

Se volete invece fare i vostri biscotti a base di pan di zenzero, il vero impasto dal sapore natalizio, ecco cosa vi occorre: 250 gr di farina, 200 gr di miele, 70 gr di zucchero, 25 gr di burro, 1 uovo, un pizzico di sale e di lievito, spezie a volontà (zenzero, cannella, chiodi di garofano, noce moscata).

Per ottenere i vostri biscotti di pan di zucchero, fate sciogliere il miele insieme allo zucchero. A questo composto, aggiungete l’uovo, la farina, il sale, il lievito, lo zucchero e le spezie. Impastate fino a ottenere un composto omogeneo, che lascerete a riposo per mezz’ora in frigo. Dopodiché il procedimento è lo stesso della pasta frolla: ritagliate con le formine i biscotti e cuoceteli in forno a 180° per un quarto d’ora. Per la decorazione, potete utilizzare anche in questo caso la glassa.

Sfogliate la gallery per scoprire tante curiosità sul Calendario dell’Avvento e altri consigli per farlo handmade!

Translate »