Idee per un tè freddo aromatizzato

Idee per un tè freddo aromatizzato

Idee per un tè freddo aromatizzato
Idee per un tè freddo aromatizzato
Idee per un tè freddo aromatizzato
Idee per un tè freddo aromatizzato
Idee per un tè freddo aromatizzato

In estate è un classico: anche a voi capita di rimanere davanti all’anta aperta del frigorifero in cerca di qualcosa di dissetante da bere, che non sia semplice acqua o le classiche bibite zuccherate che fanno venire ancora più sete? Se la risposta è sì, sappiate che siete in buona compagnia e che una soluzione c’è: sono i tè freddi aromatizzati.
Farli in casa è facile: si può procedere con l’ausilio delle pratiche bustine oppure aggiungendo della frutta, per arricchirne il sapore. Qui sotto potete leggere qualche ricetta dissetante e soprattutto scoprire tutti i benefici del tè.

I benefici del tè

Tutte conosciamo la regola del bere almeno 2 litri di acqua al giorno per mantenere l’organismo idratato, soprattutto in estate. Se anche voi siete tra coloro che fanno fatica a seguire questo consiglio o “si dimenticano” di bere, sorseggiare del tè freddo può aiutare a incrementare la voglia di idratarsi. A seconda della tipologia di tè scelta e della frutta aggiunta, questi tè possono diventare bevande depurative, che aiutano quindi a detossinare l’organismo, e antiossidanti, dalle preziose qualità antiage. Non solo, in estate possono aiutare a combattere quel senso di spossatezza, grazie alla loro azione remineralizzante.

Il trucco per un buon tè freddo

Sarà capitato anche a voi: dopo avere lasciato raffreddare l’infuso di tè e averlo messo in una caraffa nel frigorifero, dopo qualche giorno è diventato ancora più amaro. Il trucco sta nella preparazione. Ecco la ricetta di base, cui aggiungere poi frutti a piacimento. In un litro d’acqua, messa a bollire in una pentola d’acciaio, aggiungete 3 cucchiai di zucchero di canna. Quando bolle l’acqua, mettete in infusione per 5 minuti 3 bustine del vostro tè preferito oppure 5 cucchiai del preparato in foglie. Al termine, filtrate, versatelo in una caraffa o una bottiglia di vetro e mettetelo in frigo.

I gusti di tè aromatizzato: qualche idea

Il tè non è mai semplicemente tè: in base al gusto, svolge una precisa funzione. Per esempio, volete stimolare la diuresi, dissetandovi? Al tè nero, aggiungete in infusione foglie di sambuco, menta e semi di finocchio: otterrete una bevanda molto rinfrescante e depurativa. Se invece puntate a un’azione antiage, utilizzate del tè verde – conosciuto per le sue proprietà antiossidanti -, cui aggiungere dei fiori di gelsomino e alla fine, dei mirtilli, ricchi di antocianine, sostanze in grado di rinnovare la produzione di collagene, inibendo quella dei radicali liberi, e di proteggere i capillari sanguigni. Desiderate una sferzata di energia, per affrontare il lungo pomeriggio in ufficio? Al classico tè verde, aggiungete in infusione mezza radice di zenzero, del succo di limone e qualche foglia di menta. Dolcificate con del miele, per rendere la bevanda più efficace anche dal punto di vista nutrizionale. Infine, volete una bevanda davvero dissetante ma anche nutriente? Al classico tè nero, aggiungete in infusione dei fiori d’ibisco e dei pezzi della vostra frutta preferita, come fettine di mela, pesca o anche fragola. Non solo da bere, ma una merenda con una marcia in più.

Translate »