I trucchi per il perfetto ossobuco alla milanese | CucinoFacile.it

I trucchi per il perfetto ossobuco alla milanese

Ossobuco alla milanese: servitelo con la polenta
Ossobuco alla milanese… in rosso
Ossobuco alla milanese: provatelo con i piselli
Ossobuco di tacchino: l’avete mai provato?
Ossobuco alla milanese: la conservazione

Ci sono alcuni piatti che richiedono tempo e cura, per onorare anche le radici della cultura e della tradizione che si portano dentro. Come l’ossobuco alla milanese, piatto tipico della cucina lombarda, che unisce gusto e semplicità.
Di solito, viene servito con il risotto alla milanese come “contorno”, questo vi fa capire l’impegno che ci vuole nell’affrontarlo, sia nella preparazione che nel mangiarlo.
Ma come prepararlo? Qui sotto vi forniamo la ricetta, passo passo, con tutti i trucchi per fare il vero ossobuco alla milanese; nella nostra gallery, qualche consiglio su come renderlo ancora più gustoso e su come conservarlo, se dovesse avanzare.

Come fare l’ossobuco alla milanese: la ricetta

Gli ingredienti

Per preparare l’ossobuco alla milanese, procuratevi: 4 ossibuchi di vitello, 500 ml di brodo di carne, 3 cipolle bionde, 50 g di farina, 3 teste d’aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 limone (scorza grattugiata), 80 g di burro, 1 bicchiere di vino bianco, olio, sale e pepe qb.

Procedimento

Cominciamo con il rosolare velocemente le cipolle nell’olio, poi sfumatele con il vino bianco e lasciatele stufare. Preparate ora gli ossibuchi: con delle forbici, incidete la carne ai lati dell’osso, per evitare che si arricci in cottura. Poi, ripassateli nella farina. Rimuovete le cipolle e mettetele da parte: nella stessa casseruola, aggiungete dell’altro olio, fate sciogliere il burro, poi adagiate gli ossibuchi. Cuoceteli a fiamma alta per 5 minuti circa, di modo che si formi la crosticina, poi girateli sull’altro lato e fate altrettanto. Sfumate con dell’altro vino, aggiungete il brodo e le cipolle cotte, ponete il coperchio e fate cuocere per circa mezz’ora a fuoco dolce; a questo punto, girate la carne e fate cuocere un’altra mezz’ora. Nel mentre, preparate la gremolada: ovvero grattugiate la scorza di un limone, poi tritate il prezzemolo lavato e mondato e tritate anche l’aglio, privandolo dell’anima. Una volta che gli ossibuchi son pronti, serviteli con una porzione di risotto alla milanese e spolverizzandoli con l’immancabile gremolada.

Translate »