Golden Globe: Joaquin Phoenix si presenta con la felpa animalista sul palco | CucinoFacile.it

Golden Globe: Joaquin Phoenix si presenta con la felpa animalista sul palco

Joaquin Phoenix in felpa ai Golden Globe 2021

Golden Globe: Joaquin Phoenix si presenta con la felpa animalista sul palco” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale

L’edizione 2021 dei Golden Globe è sicuramente stata particolare in termini di moda perché molte delle star premiate, collegate da casa a causa del Covid, hanno sfoggiato mise decisamente informali. Ma il re indiscusso dell’informalità è stato certamente Joaquin Phoenix, tra i presentatori della manifestazione di quest’anno, che è comparso sul palco in felpa, camicia e cravatta – e non una felpa qualunque, ma quella di Animal Equality.

Una scelta che ha certamente suscitato la simpatia del pubblico, ma che sottolinea il grande riguardo che Phoenix ha per il tema della giustizia animale: non è la prima volta, infatti, che coglie l’occasione di avere una platea per parlare di diritti animali, specismo e alimentazione vegetale.

Le prodezze di Joaquin

Basti ricordare i Golden Globe dell’anno scorso, in cui vinse la statuetta per migliore attore in un film drammatico (“Joker”, film di Todd Phillips del 2019). Nel discorso di premiazione, esordì con un ringraziamento alla Hollywood Foreign Press

“Per aver riconosciuto e confermato il legame fra l’allevamento animale e il cambiamento climatico con una decisione molto coraggiosa, rendendo la cena di questa sera 100% vegetale, è davvero un messaggio potente. L’allevamento è la terza causa del cambiamento climatico, usa il 70% dell’acqua dolce e inquina la maggior parte dell’acqua sul nostro pianeta. Sono certo che siamo arrivati ad un punto nel quale i fatti sono incontrovertibili e come il fumo è diventato proibito nei locali pubblici, così anche il mangiare prodotti animali non potrà più essere considerato una scelta personale perché ha delle conseguenze drastiche. Non sono mai stato così orgoglioso di partecipare a questa cerimonia come quest’anno”.

Joaquin Phoenix ai Golden Globe 2020

Joaquin Phoenix ai Golden Globe 2020

Anche gli Oscar dell’anno scorso sono stati occasione per Joaquin Phoenix, di nuovo vincitore grazie a “Joker”, di ribadire la correlazione tra sfruttamento animale e altre ingiustizie:

“Penso che a volte pensiamo o ci viene ‘detto’ di pensare che sosteniamo cause diverse: ma io vedo dei punti in comune. Penso che, sia che si parli di disuguaglianza di genere o di razzismo o di diritti LGBTQ o dei diritti degli indigeni o dei diritti degli animali, si stia parlando in ogni caso di lotta contro l’ingiustizia. Stiamo parlando di combattere la convinzione che una nazione, un popolo, una razza, un genere, una specie abbiano il diritto di dominarne, controllarne, usarne e sfruttarne un’altra impunemente.

Nel discorso integrale, l’attore 46enne aveva puntato il dito contro l’industria del latte, denunciando la pratica dell’inseminazione artificiale e dell’allontanamento dei vitelli dalle proprie madri per produrre latte e derivati con il nutrimento che sarebbe destinato ai cuccioli.

Joaquin Phoenix e la compagna Rooney Mara dopo la cerimonia degli Oscar 2020

Joaquin Phoenix e la compagna Rooney Mara dopo la cerimonia degli Oscar 2020. © Greg Williams

Non solo discorsi

Le parole pronunciate agli Oscar avevano destato scalpore, ma Phoenix non aveva esitato a rimarcarle con i fatti il giorno dopo, salvando una coppia di mucche da un allevamento (vitellina e mamma, chiamate Indigo e Liberty). Dopo un intenso confronto con l’allevatore, i due animali sono stati trasportati al Farm Sanctuary, un santuario dove gli ospiti sono liberi di scorrazzare e vivere la propria vita fino alla fine.

Appena una settimana prima circa, l’attore si era unito ad Animal Equality in un’azione di disobbedienza civile sul Tower Bridge di Londra poco prima di prendere parte di BAFTA e risultare, di nuovo, vincitore di un premio come miglior attore. L’iniziativa consisteva nel calare uno striscione dal ponte con la scritta “Gli allevamenti intensivi stanno distruggendo l’ambiente. Scegli vegan”, e dialogare con i passanti riguardo agli effetti degli allevamenti intensivi sul clima.

Quella con Animal Equality è quindi una collaborazione duratura, sostenuta anche dalla compagna Rooney Mara, che come Joaquin Phoenix ha partecipato a inchieste, investigazioni e campagne di attivismo per denunciare il maltrattamento degli animali negli allevamenti.

Joaquin Phoenix nell'azione di Animal Equality a Londra

L’azione sul Tower Bridge di Londra organizzata da Animal Equality

Golden Globe: Joaquin Phoenix si presenta con la felpa animalista sul palco” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale.
Su Vegolosi trovi ricette per tutti, notizie, video e guide di cucina: puoi seguirci anche su Facebook, Whatsapp, Pinterest, Instagram e Youtube.

Translate »