Gnocchi di patate e piselli: quando non si resiste alla primavera

Gnocchi di patate e piselli: quando non si resiste alla primavera

Gnocchi di patate e piselli
Gnocchi di patate e piselli
Gnocchi di patate e piselli
Gnocchi di patate e piselli
Gnocchi di patate e piselli

Gli gnocchi per eccellenza sono quelli di patate, ma noi sappiamo che si possono fare anche gnocchi alternativi con tanti altri ingredienti, sostituendo la farina 00 con farine diverse o aggiungendo all’impasto altri ingredienti per dare un twist di colore o di sapore. È il caso degli gnocchi di patate e piselli, perfetti per la primavera. Questi gnocchi si possono preparare anche con i piselli surgelati, ma in questa stagione potete trovare piselli freschissimi e dolcissimi, non fateveli scappare!

Le patate migliori per preparare gli gnocchi

Le patate non sono tutte uguali: per la preparazione degli gnocchi le più indicate sono quelle a pasta bianca, farinose, meglio ancora se invecchiate, perché prive di acqua e ricche di amido. Una volta scelte le patate, non resta che cuocerle. Potete lessarle intere e con la buccia in acqua salata, oppure cuocerle al cartoccio in forno a 150° o ancora, a vapore, sempre intere e con la buccia, in modo che non assorbano acqua.

La versione gluten free degli gnocchi di patate e piselli

Se volete preparare questi gnocchi di patate e piselli in versione completamente gluten free dovrete sostituire la farina di frumento con una farina di legumi o una farina di riso. Tra le farine di legumi, potete sceglierne una di lenticchie, di ceci o anche di piselli: in questo caso potete decidere di diminuire la dose di piselli freschi da aggiungere all’impasto.

La ricetta degli gnocchi di patate e piselli

Ingredienti

450 g piselli freschi (già sbucciati), 250 g patate a pasta bianca, farina, 1 uovo, parmigiano grattugiato, sale, 50 g burro, un ciuffetto di erba salvia.

Procedimento

Lavate e lessate le patate ancora con la buccia per circa 30 minuti. Per verificare che siano pronte, bucherellatele con una forchetta: se saranno morbide allora scolatele. Lessate i piselli in acqua salata per 10 minuti e poi scolateli. Schiacciate subito le patate con l’apposito attrezzo e frullate i piselli cotti, sino a che non diverranno una purea. Mescolate i due ingredienti e metteteli in una ciotola. Aggiungete l’uovo, il sale, 150 g di farina e iniziate a impastare, sino a che non formerete una palla abbastanza consistente. Ricavate da questo impasto 5-6 cilindri spessi un dito e tagliateli a tocchetti di un centimetro e mezzo circa. Rigateli con il dorso di una forchetta e disponeteli su un vassoio infarinato. Una volta che dovrete cucinarli, non vi resterà che lessarli pochi alla volta in acqua salata e scolarli appena salgono in superficie con una schiumarola. Conditeli con il burro sciolto, il parmigiano e le foglioline di salvia e portateli subito in tavola.

Nel tutorial qualche consiglio utile per la preparazione degli gnocchi

Translate »