Gli spaghetti dell’estate di Benedetta Parodi

Gli spaghetti dell’estate di Benedetta Parodi

Gli spaghetti al pesto siciliano di Benedetta Parodi
Gli spaghetti al pesto siciliano di Benedetta Parodi
Gli spaghetti al pesto siciliano di Benedetta Parodi
Gli spaghetti al pesto siciliano di Benedetta Parodi

In qualunque modo si preparino gli spaghetti danno sempre soddisfazione, e sono la risposta perfetta in quelle sere d’estate in cui la casa si riempie di amici con la voglia di tirar tardi insieme a tavola. Nella gallery sopra trovate una ricetta molto semplice, veloce e gustosa: sono gli spaghetti al pesto siciliano, uno degli assi nella manica di Benedetta Parodi.

IL NUOVO BLOG DI BENEDETTA
«Li preparo spessissimo quando siamo al mare e la mia casa è un crocevia di gente: ogni figlio (Diego di 8 anni, Eleonora di 13, Matilde 16 ndr) si porta dietro gli amici, mio marito Fabio (Caressa, ndr) e io i nostri amici, e si finisce inevitabilmente a tavola», racconta Benedetta. «Mi piace perché è uno di quei piatti che si fanno in due minuti e rallegrano la serata senza impegnarti troppo: non servono nemmeno grandi pentole, e anche se lo prepari in grandi quantità non rischi di sbagliare». Bella, facile, d’effetto, nello stile di Benedetta Parodi, la ricetta di questi spaghetti al pesto siciliano è tra le prime che ha postato su www.benedettaparodi.it: è l’indirizzo on line dove ora pubblica i suoi migliori piatti divisi per portate e sezioni per rendere la consultazione (e la preparazione) ancora più veloce. «La mia preferita è la rubrica delle “ricette facilissime“: mi piacciono da morire perché sono la prova che anche in un minuto puoi svoltare la cena».

Il blog arriva in un momento dell’anno sempre molto impegnativo per Benedetta Parodi: anche questa primavera sta lavorando alla nuova stagione di Bake Off (in onda a settembre), e nel frattempo ha in cantiere un nuovo libro che puntuale uscirà in autunno. Perché questo nuovo impegno proprio ora? «Ho lavorato tanto in televisione e fino ad ora ho usato molto Instagram come diario personale (il suo account è @ziabene, ndr), ma mi sono accorta che un sito tutto mio non poteva mancare:  mi dà la possibilità di raccontarmi in prima persona, e senza fare pause. Anche quest’estate lavorerò al blog: posterò le ricette che preparerò nella mia grande cucina al mare, e racconterò del viaggio che farò in Giappone con la mia famiglia. Ci andrò anche per anche un festival di cucina italiana che si chiama Italia mon amour: non vedo l’ora».

Il progetto di Benedetta è che il blog diventi un contenitore in cui racconta la sua vita, giorno per giorno, con quella solita sincerità che ce la fa apprezzare così tanto: «Man mano raccoglierà sempre più aspetti di me: di come mangio io, di come vivo io». Tutto, come sempre, curato nei dettagli da lei: «Così come per i miei libri, anche per blog cucino e fotografo, faccio testare a Fabio e i bambini e poi seleziono le ricette. Restano il mio giudice migliore: se per loro vanno bene, sono perfette anche per me». Per vedere la ricetta degli spaghetti sfogliate la gallery sopra

LEGGI ANCHE

A pranzo a casa di Benedetta Parodi

LEGGI ANCHE

Benedetta Parodi: «Le mie ricette da applausi»

 

Translate »