Ghiaccioli al prosecco e altri cocktail da congelare | CucinoFacile.it

Ghiaccioli al prosecco e altri cocktail da congelare

Chi ha detto che i ghiaccioli piacciono solo ai bambini? Prepariamo oggi una variante alcolica vietata ai minori. L’ingrediente segreto? Il prosecco.
Se amate l’aperitivo a base di prosecco ghiacciato, non potete non provare la variante davvero ghiacciata …e sullo stecco.
Sì, stiamo parlando proprio di un ghiacciolo al prosecco. Prepararlo in casa è molto semplice e potete divertirvi ad aggiungere tanti altri ingredienti per trasformare il vostro ghiacciolo in un vero e proprio cocktail di ghiaccio.

L’alcol si congela?

L’alcol etilico puro ghiaccia a -114° C, mentre l’ acqua a 0° C. Per poter congelare l’alcol bisogna aggiungere una parte di acqua e di zucchero e proprio per questo i ghiaccioli di qualunque tipo hanno sempre una base di sciroppo zuccherato. L’alternativa è un surgelatore potentissimo che arriva a temperature inferiori ai -114° C.

Mojito: profumati e rinfrescanti i ghiaccioli a base di rum, menta, lime e zucchero di canna.
Mojito: profumati e rinfrescanti i ghiaccioli a base di rum, menta, lime e zucchero di canna.

Ricetta del ghiacciolo al prosecco

Per prima cosa preparate uno sciroppo a base di acqua e zucchero (50 ml di acqua e 40 g di zucchero). Utilizzate un pentolino e lasciate sciogliere completamente lo zucchero nell’acqua a fuoco basso. Lasciate raffreddare tutto e poi aggiungete 300 ml di prosecco. Versate il liquido negli stampini da ghiaccioli e lasciate raffreddare in freezer per qualche ora.
Se non avete gli stampini potete utilizzare dei bicchierini di carta, ma poi sarà difficile mantenere dritto lo stecco che andrà comunque inserito dopo due ore di congelatore.

 

Varianti fruttate

Potete aggiungere alla base di prosecco e sciroppo anche dei pezzi di frutta o della frutta frullata. In questa stagione le fragole sono ancora molto dolci e saporite e iniziano a maturare le prime pesche. Potete anche mixare più frutti insieme e aggiungere delle foglioline di erbe aromatiche come menta, basilico e lavanda per dare colore e profumo ai vostri ghiaccioli.

Aperitivo o dopo cena

Potete stupire i vostri ospiti con un aperitivo a base di ghiaccioli. Al posto del vassoio con i bicchieri, porterete a tavola un vassoio pieno di ghiaccioli da accompagnare a tartine, focacce, piccoli sandwich e stuzzichini di ogni genere. Stessa cosa vale anche per il dopo cena. Potete utilizzare uno spumante dolce per i ghiaccioli da servire insieme alla frutta già tagliata a pezzi.

Se siete curiosi di scoprire quanti altri cocktail si possono trasformare in golosi ghiaccioli, date un’occhiata alla nostra gallery. Ricordate sempre di aggiungere alla ricetta base del cocktail una parte di sciroppo di zucchero altrimenti non ghiaccerà mai!