Gelato in casa con la gelatiera | CucinoFacile.it

Gelato in casa con la gelatiera

Benvenuta estate!
E benvenuta stagione dei gelati!
Cosa c’è di meglio che un bel gelato fatto in casa per rinfrescarsi a merenda o dopo cena? L’ideale è avere una gelatiera e se non l’avete leggendo questo articolo vi verrà sicuramente voglia di comprarla, perché fare il gelato in casa con la gelatiera è facilissimo e da’ molte soddisfazioni!
E soprattutto potrete preparare il gelato in casa con qualsiasi ingrediente a disposizione: basta un limone per esempio e con facilità potrete preparare un gelato al limone, con un po’ di latte un gelato al latte, e queste sono solo le preparazioni più semplici perché davvero, con ogni ingrediente, potrete sbizzarrire la vostra fantasia e godervi un gelato freschissimo.

Come funziona la gelatiera

Sul mercato esistono due tipologie di gelatiere: quelle che richiedono il pre-raffreddamento del recipiente in freezer e quelle “autorefrigeranti”, dotate di un meccanismo di congelamento integrato.
Come funzionano?
Le non-autorefrigeranti sono gelateriere costituite da un compressore, il motore per la refrigerazione e un corpo refrigerante, in pratica un recipiente con doppia parete, dove si trova appunto il liquido refrigerante, che tenuto in freezer almeno 24 ore prima di poter essere usato. L’ideale in questa stagione è tenerlo sempre pronto in freezer. Al momento dell’utilizzo, inseriti gli ingredienti nel cestello, il contenuto viene mixato e il composto deve essere trasferito in freezer per trasformarsi in gelato.
Normalmente queste gelatiere hanno un prezzo contenuto e vi permetteranno di sperimentare senza grossi investimenti.
Le autorefrigeranti hanno invece un sistema di congelamento integrato che, non richiedendo il pre-raffreddamento del recipiente, riduce nettamente i tempi per la preparazione. E’ sufficiente attaccare la spina alla presa di corrente, inserire gli ingredienti e la macchina farà tutto da sola, dalla mantecazione alla refrigerazione. In circa mezz’ora avrete il vostro gelato pronto da gustare.

La miscelazione… fondamentale!

Importantissimo quando miscelate tutti gli ingredienti è che il composto sia molto omogeneo.
Avere una miscela omogenea permetterà una corretta mantecazione – con la gelatiera – e non vi ritroverete cristalli di ghiaccio o di zucchero nel gelato finale. Per aiutarvi in questa fase della preperazione utilizzate un frullatore a immersione, questo vi aiuterà a far sciogliere lo zucchero e a mescolare bene tutti gli elementi.

 

Ricette con la gelatiera: gelato al caffè, gelato alla frutta, sorbetto al limone

Gelatiera e altri accessori: ecco cosa comprare per fare il gelato in casa

Gelatiera Tescoma
KIT FORMA CONO E CIALDA PER GELATO TESCOMA
STAMPI PER GELATI linea Bambini TESCOMA
PORZIONATORE TESCOMA
FORMA SANDWICH DI GELATO linea Bambini TESCOMA

Gelato fatto in casa gli ingredienti principali

Latte, panna, zucchero. Ecco gli ingredienti pricipali per un gelato fatto in casa.
Il latte migliore per il gelato in casa è il latte fresco, intero; la panna da usare è quella fresca, liquida, in pratica quella che normalmente si usa per essere montata; normalmente si usa lo zucchero saccarosio, il normale zucchero da cucina, ma potete anche sperimentare anche altri come il glucosio o il fruttosio. Le proporzioni non sono semplici da calcolare ma con l’esperienza vi farete l’occhio. Ecco la ricetta della base del gelato fiordilatte che vi può essere utile per sperimentare altri gusti.

Base bianca

Ingredienti

  • 1 l di latte fresco intero
  • 2 dl di panna
  • 250 g di zucchero

Le proporzioni per il gelato alla frutta

Il gelato alla frutta è senza latte e senza panna. Si prepara partendo da un’unica base, chiamata “base di frutta” costituita al 50% da acqua e al 50% di zuccheri e a questa si aggiunge poi la frutta desiderata, stabilendo la percentuale che si desidera e bilanciandola in base alla quantità di zuccheri già presenti naturalmente nella frutta stessa.