Fricassea di tacchino con fagiolini

Fricassea di tacchino con fagiolini

Per la ricetta della fricassea di tacchino con fagiolini, pulite il tacchino, eliminando il grasso e le nervature, tagliatelo a bocconcini di 2-3 cm e infarinateli. Mondate i fagiolini, cuoceteli in acqua bollente salata per 5 minuti, scolateli, raffreddateli in acqua e ghiaccio e conditeli con olio e sale. Sbattete i tuorli con il succo di mezzo limone, un bel pizzico di sale e di pepe. Sbucciate gli scalogni, affettateli e appassiteli in una casseruola con 2 cucchiai di olio per un paio di minuti; unite i bocconcini di tacchino infarinati, sfumate con mezzo bicchiere di vino, lasciate insaporire per 1-2 minuti, quindi aggiungete anche 2 bicchieri di brodo, abbassate la fiamma e cuocete per 6-7 minuti a casseruola coperta; togliete il coperchio e proseguite per altri 5-6 minuti, finché il liquido non si sarà asciugato. Togliete la casseruola dal fuoco e unite subito i tuorli sbattuti, mescolando bene. Servite la fricassea di tacchino con i fagiolini.