Fish Cakes: ovvero come far mangiare il pesce ai bambini

Fish Cakes: ovvero come far mangiare il pesce ai bambini

Fish Cakes: come si fanno?
Primo step: cuocere il pesce in padella
Secondo step: cuocere le patate
Terzo step: preparazione della fish cakes e frittura
Salsa acida o maionese

Avete mai sentito parlare delle fish cakes? Questo buonissimo piatto della tradizione britannica è uno degli spuntini più apprezzati oltremanica e negli States!

Si tratta di una polpetta di pesce (da scegliere a piacere tra quello che vi piace o che avete in casa) leggermente schiacciata con le patate e le uova, fritta poi nell’olio bollente. Le fish cakes sono buonissime e molto semplici da preparare, con un gusto vivace che piace anche ai più piccoli. È quindi un ottimo modo per far mangiare del pesce anche ai bambini, presentandolo in modo gustoso e divertente.

Come preparare le fish cakes

Ingredienti

300 g di filetti di merluzzo (ma va bene anche il salmone o un altro pesce che avete a casa)
5 patate grandi
2 uova
Formaggio grattugiato (grana o pecorino)
Aglio
Erba cipollina
Peperoncino
Farina
Vino bianco
Olio extravergine di oliva, sale, pepe

Procedimento

La prima cosa da fare per preparare delle gustose fish cakes è cuocere il pesce. Fate rosolare uno spicchio di aglio in una padella con olio extravergine di oliva. Aggiungete quindi il pesce, aggiustate di sale e pepe, sfumate con un po’ di vino bianco e lasciatelo cuocere fino a quando non diventa morbido. A questo punto mettetelo in una scodella abbastanza grande e schiacciatelo con l’aiuto di una forchetta.

Prendete quindi le patate, sbucciatele, tagliatele a rondelle e cuocetele nella stessa pentola dove avete cotto il pesce, aggiungendo un po’ di olio e un po’ di acqua. Fatele cuocere fino a quando non diventano molto morbide. A questo punto scolate bene l’acqua, schiacciatele per bene e aggiungetele alla scodella con il pesce.

Aggiungete le uova sbattute, il formaggio grattugiato, l’erba cipollina (in alternativa possono andare bene anche prezzemolo e basilico), il peperoncino (non esagerate, sopratutto se devono mangiare le fish cakes anche i più piccoli) e amalgamate il tutto. Quando il composto sarà omogeneo fatelo riposare per qualche ora in frigo o freezer per compattarlo al meglio prima di friggerlo.

Formate a questo punto le fish cakes dall’impasto, devono essere delle polpette leggermente schiacciate. Passatele nella farina e immergetele nell’olio bollente, friggendole fino a quando non sono ben rosolate. Asciugatele e mangiatele calde, saranno una delizia per il palato!

Potete accompagnare le fish cakes con una salsa acida o una maionese per renderle ancora più gustose.

 

 

Translate »