Fagottino fritto

Fagottino fritto

Per la ricetta del fagottino fritto, scaldate il latte. Sciogliete il burro e amalgamatevi la farina con una frusta. Unite il latte, riportate sul fuoco, salate, aggiungete un po’ di noce moscata grattugiata e cuocete per 2-3 minuti, sempre mescolando con la frusta, finché non otterrete una besciamella. Copritela con la pellicola, facendola aderire bene e lasciatela raffreddare. Tritate grossolanamente il prosciutto, la scamorza e la fontina e mescolateli con la besciamella e 1 cucchiaio di grana grattugiato; regolate di sale.
PER LA PASTA: Portate a bollore in una casseruola il latte con il burro e una presa di sale. Allontanate dal fuoco, unite la farina e mescolate bene con un cucchiaio, finché non otterrete un impasto compatto. Fatelo asciugare per 1 minuto sul fuoco, quindi raccoglietelo a palla; avvolgetelo in una pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti. Infarinate il piano di lavoro e stendete l’impasto, in modo da ottenere una sfoglia di circa 2 mm di spessore. Ritagliatevi 30-32 dischi di 10 cm di diametro. Distribuite al centro di ciascun disco 1 cucchiaio di ripieno; ripiegateli formando un semicerchio e schiacciate lungo i bordi per sigillarli bene. Sbattete le uova con 2-3 cucchiai di latte. Ripassate i fagottini prima nella farina, poi nelle uova sbattute e infine nel pangrattato. (A questo punto, potete anche congelarli). Friggete i fagottini, pochi per volta, in abbondante olio di arachide ben caldo, per circa 3 minuti, finché non saranno dorati. Scolateli su carta da cucina e serviteli subito.