Ecco la pizza degli inglesi (con lo yogurt)! | CucinoFacile.it

Ecco la pizza degli inglesi (con lo yogurt)!

Quando mi sono trasferita a Londra, due anni fa, avevo già capito che in questa grande metropoli non era vero che si mangiava male, anzi. Ci sono ristoranti ottimi, anche senza parlare di stellati, e ci sono fior fiore di chef e pizzaioli italiani che hanno portato la buona cucina anche qui, dove a fare ancora da padrona ci sono fish & chips e la birra al pub.

Ma poi, sfogliando i giornali e guardando i menu delle pizzerie, si scopre che anche gli stessi ristoranti italiani si sono “inglesizzati” per andare incontro al palato dei britannici, con pizze che noi non proveremmo mai. Ordinereste mai una pizza con l’ananas o con i “pepperoni”? (No, non è un errore di battitura. Qui lo scrivono proprio così.)

Con l’avvento del Covid, anche in Gran Bretagna farina e lievito sono andati a ruba e gli inglesi si sono ritrovati a fare il pane, la pizza ed altri piatti fatti in casa, seguendo ricette online e prediligendo la nostra cucina. Ma poi, quando si va al supermercato, le pizze che si trovano pronte nel reparto frigo o le ricette scritte sui giornali di cucina sono ben diverse. Ecco quindi una delle ricette della pizza che piace agli inglesi (con lo yogurt!)

Ricetta per 4 persone
Tempo totale 15 minuti

Ingredienti
300 g di farina autolievitante
150 ml di yogurt naturale
30 ml di olio d’oliva
1 cucchiaio di erbe miste essiccate
70-80 ml di acqua

Per il condimento:
Pesto di pomodori secchi in vaso da 190g
condimenti a scelta, ad esempio olive, peperoni, funghi, ananas, prosciutto, basilico, rucola, olio extravergine di oliva, olio al peperoncino, scaglie di parmigiano per servire

Istruzioni per fare l’impasto
Mettete la farina, lo yogurt, l’olio, le erbe aromatiche e un pizzico di sale in una ciotola capiente e unite il tutto grossolanamente con la punta delle dita. Quindi aggiungete tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido, ma non appiccicoso. Dividete in quattro o otto pezzi di dimensioni uguali, a seconda delle dimensioni delle pizze che volete preparare.

Infarinate leggermente il piano di lavoro e un mattarello, quindi prendete un pezzo di pasta e date la forma di un cerchio di circa 2-3 mm di spessore. Trasferire con cura in una padella calda.
Cuocere per 2-3 minuti fino a quando non si iniziano a vedere le bolle d’aria salire in superficie. Sollevate delicatamente la pasta e se la parte inferiore è dorata, capovolgetela. Distribuite il pesto di pomodoro sulla base e aggiungete qualsiasi altro condimento. Mettete su una griglia calda per 4-5 minuti fino a quando il formaggio non si sarà sciolto. Togliete dal fuoco, aggiungete gli eventuali condimenti finali per finire e servite.

Insomma…questa pizza non va nemmeno cotta in forno!

Translate »