Ecco la donna chef che ha vinto il premio Michelin Chef Donna 2019

Ecco la donna chef che ha vinto il premio Michelin Chef Donna 2019

MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
MARTINA CARUSO ritratta da LIDO VANNUCCHI
ANTONIA KLUGMANN ritratta da FRANCESCA BRAMBILLA e SERENA SERRANI
ANTONIA KLUGMANN ritratta da FRANCESCA BRAMBILLA e SERENA SERRANI
ANTONIA KLUGMANN ritratta da FRANCESCA BRAMBILLA e SERENA SERRANI
ANTONIA KLUGMANN ritratta da FRANCESCA BRAMBILLA e SERENA SERRANI
ANTONIA KLUGMANN ritratta da FRANCESCA BRAMBILLA e SERENA SERRANI
KATIA MACCARI ritratta da ANDREA MORETTI
KATIA MACCARI ritratta da ANDREA MORETTI
KATIA MACCARI ritratta da ANDREA MORETTI
KATIA MACCARI ritratta da ANDREA MORETTI
KATIA MACCARI ritratta da ANDREA MORETTI
SOLAIKA MARROCCO ritratta da MARCO VAROLI
SOLAIKA MARROCCO ritratta da MARCO VAROLI
SOLAIKA MARROCCO ritratta da MARCO VAROLI
SOLAIKA MARROCCO ritratta da MARCO VAROLI
SOLAIKA MARROCCO ritratta da MARCO VAROLI

Quarta edizione per il progetto Atelier des Grandes Dames, network ideato dalla Maison Veuve Clicquot con lo scopo di sostenere e celebrare i talenti femminili dell’alta ristorazione e di cui, ad oggi, fanno parte 16 chef accomunate da talento, passione, intraprendenza e femminilità.

Martina Caruso: grande sorriso e determinazione

La serata che ha celebrato le donne della cucina si è svolta questa sera al The Yard Hotel di Milano e ha visto l’assegnazione del Premio Michelin Chef Donna 2019 (di cui Veuve Clicquot è partner) a Martina Caruso del ristorante Signum a Salina, in Sicilia. La chef, determinazione nello sguardo, concentra in una frase tutto il suo percorso: “Lo sapevo fin da bambina, sono arrivata qui grazie alla mia testa dura“.
La sua “cucina strutturata, ma allo stesso tempo fresca e delicata con proposte originali che esaltano i sapori e i profumi dei prodotti locali e la grande volontà e capacità di progredire e di rappresentare la sua isola raggiante” l’hanno portata fino qui.

Consapevolezza e aiuto reciproco

La premiazione di Martina Caruso è stata preceduta da un dibattito sul ‘significato della femminilità in cucina’ nell’alta ristorazione in Italia, inteso non come differenza di genere ma come sfaccettatura nell’approccio lavorativo, emozionale e caratteriale nel mondo dell’alta ristorazione. “Il lavoro di Veuve Clicquot ha lo scopo di creare un network in grado di supportare e valorizzare le grandissime potenzialità di queste donne – ha spiegato Carlo Boschi, Senior Brand Manager Veuve Clicquot – di renderle sempre più consapevoli delle loro capacità e di metterle in relazione l’una con l’altra, perché possano stimolarsi e aiutarsi a vicenda”. Anche Antonia Klugman, da tempo nell’Atelier di Veuve Clicquot, e presente alla premiazione, rafforza con il suo racconto la grande importanza della varietà di genere nelle brigate che genera un ambiente di lavoro sano,

Chef donne: il racconto fotografico

Precise e organizzate, eleganti e creative, delicate e leggere: così sono le donne in cucina. Sanno essere determinate e attente, sanno prendersi cura degli altri, nutrire e coccolare come mamme, ma sanno anche affermare la loro personalità senza timore, eredi di un archetipo di donna e madre cuciniera. E Veuve Clicquot ha scelto di raccontare tutto questo attraverso ricercati ritratti fotografici di alcune delle chef dell’Atelier. Sfogliate la gallery per scoprirli tutti.

Le 16 chef di Atelier des Grandes Dames

Martina Caruso * – Hotel Signum – Malfa Salina (ME)
Caterina Ceraudo *– Dattilo – Strongoli (KR)
Maria Cicorella * – Ristorante Pasha – Conversano (BA)
Tina Cosenza – Ristorante Teresa – Genova Pegli (GE)
Iside de Cesare * – La Parolina – Trevinano (VT)
Michelina Fischetti *- Oasis-Sapori Antichi – Vallesaccarda (AV)
Giuliana Germiniasi * – Ristorante Capriccio – Manerba del Garda (BS)
Antonia Klugmann * – L’Argine a Vencò – Dolegna del Collio (GO)
Katia Maccari * – I Salotti del Patriarca – Chiusi (SI)
Solaika Marrocco * – Primo Restaurant – Lecce
Isa Mazzocchi * – La Palta – Borgonovo Val Tidone (PC)
Aurora Mazzucchelli * – Ristorante Marconi – Sasso Marconi (BO)
Fabrizia Meroi * – Ristorante Laite – Sappada (UD)
Anna Tuti – Castello di Trussio dell’Aquila d’Oro – Dolegna del Collio (GO)
Marianna Vitale * – Sud Ristorante – Quarto (NA)
Mara Zanetti * – Ristorante Osteria da Fiore – Venezia

Translate »