È arrivata la pastiera milanese | CucinoFacile.it

È arrivata la pastiera milanese

Quando Napoli e Milano si incontrano non può che nascere qualcosa di sbalorditivo. È successo alla Pasticceria Martesana di Milano, che porta avanti la sua tradizione da 50 anni, continuando a rinnovarsi ogni volta con grande attenzione alle materie prime e a come trattarle in modo eccellente. Qui, in occasione della Pasqua, il padrone di casa Vincenzo Santoro ha preso la pastiera e l’ha trasformata, ispirandosi alla ricetta classica, ma vestendola di nuovi ingredienti. Nasce così un dolce che punta a diventare iconico quanto l’originale pastiera napoletana.

Pastiera milanese: uno scambio creativo fra Napoli e Milano

Nel 2020 Pasticceria Martesana aveva già presentato una versione tradizionale del dolce pasquale, dedicandola al Maestro Pasticcere Alfonso Pepe, tristemente scomparso nei primi mesi dell’anno e già simbolo dell’incrocio gastronomico fra Campania e Lombardia con i suoi famosi panettoni. Quest’anno le due regioni si incontrano ancora una volta, grazie a Vincenzo Santoro, con un omaggio alla città di Milano che stravolge la pastiera campana come la conosciamo. Una dichiarazione d’amore per la città che l’ha accolto fin da giovanissimo, quando giunse a Milano dalla Puglia, ma anche una celebrazione del genio di Gualtiero Marchesi e del suo “Riso, oro e zafferano”. Tanti motivi per mettere da parte l’orgoglio dei campani più intransigenti (come il sottoscritto) e prepararsi a una nuova esperienza di gusto.
Non resta che soddisfare la curiosità che intriga di più: quali sono gli ingredienti della pastiera milanese?

Pastiera milanese: com’è fatta?

La tipica base di frolla croccante è sempre la stessa, cambia solo forma. È il ripieno a fare la differenza: la ricotta è sostituita dal mascarpone, profumato con l’immancabile zafferano, mentre al posto del grano c’è il riso Carnaroli e la farina gialla di mais. Tutti ingredienti che incarnano la tradizione lombarda, ma soprattutto provenienti da produttori locali, anche per sostenerli in questo periodo così difficile. Infine, un omaggio al simbolo di Milano, il Duomo, fatto di cioccolato fondente.

La pastiera milanese – per ora in edizione limitata (e poi chissà) – non sarà ovviamente l’unico dolce per celebrare la Pasqua con Pasticceria Martesana: dalle Martesananas, inedite uova di cioccolato esotiche, alle colombe soffici e profumate preparate con la ricetta di Vincenzo Santoro. Tutto disponibile nelle tre sedi di Milano e sull’e-commerce.

Translate »