Di Caprio: “Un burger vegan alla settimana come 12 milioni di macchine in meno dalle strade” | CucinoFacile.it

Di Caprio: “Un burger vegan alla settimana come 12 milioni di macchine in meno dalle strade”

Di Caprio: “Un burger vegan alla settimana come 12 milioni di macchine in meno dalle strade”” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale

Sono 19 milioni i followers dell’attore americano Leonardo di Caprio su Twitter e altri 18 milioni lo seguono su Facebook, ed è qui che ha spiegato, in collaborazione con l’azienda Beyond Meat, che l’impatto di una piccola singola scelta della popolazione americana ogni settimana, potrebbe avere un risultato davvero gigantesco.

Green Leo

Un’immagine dell’attore mentre visita un’area protetta del Borneo dove vengono salvati gli oranghi, minacciati delle coltivazioni intensive di olio di palma

Sono anni che l’attore premio Oscar utilizza non solo il suo denaro, ma anche la sua fama, per trattare e rendere immensamente più note le tematiche relative al cambiamento climatico. Di Caprio è stato produttore e mecenate del documentario, ormai famosissimo, Cowspiracy, che ha portato milioni di persone ad interrogarsi sulle proprie scelte alimentari; è stato, di nuovo, produttore di numerosi documentari sul tema dei cambiamenti climatici come Ice on fire (a cui ha prestato anche la propria voce narrante), o come Before the flood, documentario sul surriscaldamento globale del quale è anche interprete, prodotto da National Geographic e diretto da Fisher Stevens.
Non si contano le campagne e le iniziative (anche insieme all’etologa Jane Goodall) ai quali ha dato il suo sostegno economico e non. Sul tema dell’alimentazione Di Caprio ha fatto il passo da investitore proprio con Beyond Meat della quale, ormai 5 anni fa, scrisse: “Il passaggio dalla carne animale alle carni vegetali sviluppato da Beyond Meat è una delle misure più potenti che si possa adottare per ridurre l’impatto sul clima. La capacità dell’azienda di creare carni appetitose e salubri direttamente dalle piante avrà un ruolo molto importante per aiutare i consumatori a ridurre il proprio il proprio contributo al cambiamento climatico”.

Di Caprio, Jane Goodall e Moby, in una foto che celebrava un loro pranzo insieme per parlare dei temi della sostenibilità alimentare.

Basta un burger vegetale alla settimana

In questa nuova campagna informativa Di Caprio – che non ha mai parlato direttamente di una sua eventuale scelta vegana o vegetariana – torna a spiegare ai suoi concittadini americani, la scelta potentissima che possono fare contro la crisi climatica: “Ogni singola persona può aiutare il pianeta e ridurre il cambiamento climatico con una piccola scelta ogni settimana. La missione è ripensare il cibo del futuro”.
Sulla base degli studi realizzati dall’Università del Michigan, Di Caprio ha condiviso una grafica che indica un calcolo semplice: “Se tutti gli abitanti degli Stati Uniti, sostituissero una volta a settimana un burger di carne con uno di verdure, sarebbe come se eliminassimo dalle strade ben 12 milioni di automobili“. Non male per lo “sforzo” di gustarsi un burger che ha gusto, consistenza e sapore praticamente identici a quelli della carne.

Di Caprio: “Un burger vegan alla settimana come 12 milioni di macchine in meno dalle strade”” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale.
Su Vegolosi trovi ricette per tutti, notizie, video e guide di cucina: puoi seguirci anche su Facebook, Whatsapp, Pinterest, Instagram e Youtube.

Translate »