Cucinare per 20 persone alla vigilia di Natale (e godersi anche la festa)

Cucinare per 20 persone alla vigilia di Natale (e godersi anche la festa)

Gelosie al salmone
Barchette con salmone e porri
Sushi di salmone con caprino e verdure
Mini toast di salmone e scamorza
Blini con salsa di noci e tartare di branzino
Smørrebrød, tartine assortite
Tartellette integrali con mousse di salmone
Involtini di pesce spada con verdure e gamberi
Cannelloni di pesce
Lasagne alla marinara
Cannelloni con gamberi e arance
Pasticcio di lasagne, robiola e salmone affumicato
Calamari ripieni con cotechino
Calamari imbottiti su crema di pane
Calamari vietnamiti in dolce cottura
Gamberi, canocchie e “triplo” porcino
Semifreddo al torrone
Bavarese di torrone e croque monsieur
Jule risengrod, il budino di Natale
Mousse di zabaione su cialda di torrone

La tradizione vuole che il menu della vigilia di Natale sia a base di pesce, che si sa non è così facile da cucinare e può richiedere un po’ di impegno. Se a questo si aggiunge che il 24 dicembre la vostra casa sarà  “invasa” da numerosi ospiti, la questione diventa ancora più complessa. Ma se volete rispettare la tradizione a ogni costo e portare in tavola piatti di pesce per il cenone della festa più magica, potete farcela. Basterà adottare qualche trucco, come ad esempio, scegliere ricette non particolarmente complicate o che potete preparare in anticipo così da non dover spadellare mentre parenti e amici sono seduti in attesa di essere serviti. Ecco qualche suggerimento per preparare un menu della vigilia per 20 persone.

Una selezione di antipasti

Da dove cominciare se non dagli antipasti. Il consiglio è di non preparare nulla che deve essere impiattato singolarmente e al momento della cena, ma di optare per una selezione di antipasti da servire in vassoi e che potete preparare anche in anticipo. Potreste puntare sul salmone che si presta alla creazione di stuzzichini davvero golosi. Le gelosie al salmone sono facili da preparare, non richiedono molto tempo e possono essere servite tiepide. E che dire delle barchette di salmone e porri? Si fanno in soli 15 minuti, sono belle da vedere e renderanno la tavola più colorata. Se volete dare un tocco etnico al vostro cenone, ma sempre utilizzando il pesce, la soluzione potrebbe essere uno squisito sushi di salmone con caprino e verdure. I mini toast di salmone e scamorza sono un piccolo antipasto che ameranno anche i bambini e le tartellette integrali con mousse di salmone piaceranno anche ai palati più fini. Dal Nord abbiamo rubato la ricetta delle tartine assortite smørrebrød e, se volete proporre qualche ingrediente differente, lasciatevi ispirare dalle ricette dei blini con salsa di noci e tartare di branzino e dagli involtini di pesce spada con verdure e gamberi.

Lasagne di mare: pratiche e tradizionali

Quando si è in molti sarebbe meglio abbandonare l’idea di preparare primi piatti che richiedono di essere saltati al momento e scegliere una pasta al forno, che può essere preparata in anticipo. Le lasagne di mare, in particolare, possono essere cucinate in diversi modi, sempre utilizzando il pesce. Si possono usare i frutti di mare, i gamberetti oppure un delizioso ragù di pesce, preparato con rana pescatrice, scorfano e gamberi. Se amate le vongole poi, non resisterete alla ricetta delle lasagne alla marinara. Anche i cannelloni nella versione di mare si rivelano una buona idea. I cannelloni con gamberi e arance ad esempio, sapranno sorprendere e conquistare tutti i commensali. E invece, se avete voglia di preparare qualcosa in monoporzione potreste puntare sul pasticcio di lasagne, robiola e salmone affumicato.

Calamari ripieni con il cotechino

Per il secondo potreste proporre un piatto sempre in linea con l’intero menu a base di pesce, ma che riserva una sorpresa al suo interno. Che ne direste di utilizzare il cotechino, simbolo delle festività natalizie, come ripieno per i calamari? Sarebbe un modo per unire carne e pesce in un piatto originale che non richiede né troppi ingredienti né troppi passaggi. E poi, per restare in tema calamari, vi proponiamo le ricette dei calamari vietnamiti in dolce cottura e dei calamari imbottiti su crema di pane.

Più classica, ma mai per questo scontata, è la zuppa di pesce. Il procedimento è semplice e mentre il pesce cuoce potrete dedicarvi ad altro perché non necessita di molte attenzioni. Una ricetta speciale sul tema è quella dei gamberi, canocchie e “triplo” porcino mentre i palati più affezionati ai sapori autentici apprezzeranno la preparazione del brodetto di Porto Recanati.

Semifreddo al torrone per chiudere in dolcezza

Le cose da fare per organizzare un cenone per 20 persone sono tante e portano via molto tempo: anche solo apparecchiare diventa una piccola impresa. Scegliere un dolce che si può preparare il giorno prima semplificherà di molto il vostro impegno. Il semifreddo al torrone e la bavarese di torrone e croque monsieur sono preparazioni in pieno spirito natalizio e non richiedono molta cura nel dettaglio quindi sono ideale per dosi abbondanti. In alternativa potreste portare in tavola lo Jule risengrod, il budino di Natale, una ricetta tipica del menu natalizio della Danimarca, molto facile da preparare. Se vi va di osare un po’ invece, affidatevi alla golosissima mousse di zabaione su cialda di torrone.

Translate »