Crostata pasticciotto con crema e amarene | CucinoFacile.it

Crostata pasticciotto con crema e amarene

PER LA PASTA FROLLA
Impastate il burro morbido con la farina, i semi di vaniglia e lo zucchero, ottenendo un insieme di briciole. Incorporatevi quindi i tuorli, lavorando il composto fino a ottenere un panetto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

PER LA CREMA
Scaldate il latte con i semi di un altro baccello di vaniglia (o una fiala di aroma), lo zucchero e la scorza di 1/2 limone.
Sbattete i tuorli con la farina e l’amido di mais, in una ciotola. Versatevi il latte, filtrandolo, e riportate il composto sul fuoco: cuocete fino a ottenere la densità di una crema. Spegnete e lasciatela raffreddare coperta con la pellicola a contatto.

PER LA CROSTATA
Stendete poco più di metà dell’impasto a uno spessore di circa 3-4 mm e foderate uno stampo da crostata (ø 26 cm), fondo e bordi. Rifilateli con un coltellino e bucherellate il fondo con una forchetta.
Distribuite nella crostata una trentina di amarene, quindi riempite la torta con la crema.
Ritagliate dalla pasta rimasta forme a vostra scelta, oppure strisce tradizionali, per la copertura della crostata, che dovrà essere quasi completamente coperta.
Infornatela a 170 °C per 40 minuti. Sfornatela e cospargetela con zucchero a velo e qualche altra amarena.

Translate »