Crème brûlée con la cottura sottovuoto | CucinoFacile.it

Crème brûlée con la cottura sottovuoto

Unite ai tuorli 70 g di zucchero e la metà dei semi raschiati dall’interno di un baccello di vaniglia ed amalgamate delicatamente con una frusta. Aggiungete la panna e continuate a mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Cercate di non incorporare troppa aria, quindi fate riposare per 15-20 minuti.
Dividete il composto in due buste per cottura sottovuoto e portate la temperatura dell’acqua a 80 °C.
Inserite le buste nell’acqua e fate cuocere per 1 ora.
Estraete le buste e immergetele in una bacinella con acqua e ghiaccio, quindi fate raffreddare.
Dividete il composto in 4 pirottini e cospargeteli con il restante zucchero e, grazie all’apposito strumento, il cannello, bruciate lo zucchero in superficie, creando una crosticina brunita. Servite.
Alternativa: la crema può essere cotta anche in vasocottura, con vasetti ermetici, alla stessa temperatura e servita direttamente negli stessi.

Translate »