Costolette di maiale impanate con grissini e nocciole

Costolette di maiale impanate con grissini e nocciole

Per preparare le costolette di maiale impanate con grissini e nocciole, pulite bene, con un coltellino, l’osso delle braciole, privandolo di qualsiasi residuo di pelle e grasso.
Rimuovete il grasso intorno al bordo delle braciole: in questo modo eviterete che la carne si arricci durante la cottura.
Battete la carne con un batticarne livellando la superficie che aumenterà di un terzo. Ponete in frigo.
Frullate finemente in un mixer le nocciole, ma per pochi secondi alla volta, in modo da non renderle oleose riscaldandole. Frullate finemente i grissini.
Mescolate con le mani, in una pirofila capiente, grissini e nocciole polverizzati.
Lavate e mondate l’indivia e il tarassaco e tagliateli grossolanamente.
Preparate un’emulsione: sbattete con una forchetta 2 cucchiai di olio con 1 cucchiaio di miele, 2 cucchiai di aceto balsamico e un pizzico di sale. Aggiungete i pomodorini secchi tritati grossolanamente.
Sbattete le uova in un piatto fondo. Bagnatevi una braciola alla volta, quindi passatela nella farina, poi di nuovo nell’uovo, infine impanatela accuratamente con il composto di nocciole e grissini frullati.
Cuocete le braciole in una padella larga, una o due alla volta, con abbondante burro fuso.
Adagiatele su un piatto rivestito di carta da cucina. Insaporitele con fiocchi di sale e servitele subito con l’insalata di tarassaco condita con l’emulsione all’aceto balsamico.

Translate »