Come preparare una parmigiana light (e fare il bis a cuor leggero)

Come preparare una parmigiana light (e fare il bis a cuor leggero)

Cotoletta di melanzana
Peperoni ripieni di melanzane
Gnocchi ripieni di melanzana e ricotta
Rostiera di patate e melanzane al timo
Spaghetti gialli con melanzane
Cofanetti di melanzane
Frittata alta con melanzane
Paccheri, ricotta e melanzane
Tranci di melanzana impanati nei taralli
Sformatino di melanzana con insalata estiva
Calamari grigliati con crema di melanzane bruciate
Clafoutis di zucchine e melanzane con formaggio ragusano e cacao
Melanzane al forno con trito aromatico
Rocchetti di cetriolo con crema di melanzana
Melanzane a fungetielle
Melanzane fritte, marinate al piccante
Pomodori ripieni di melanzane
Melanzane perline con polvere di tarallo e fave di cacao
Tortini di melanzana
Involtini di melanzane
Linguine alle melanzane
Involtini di spada e crema di melanzane
Sformatino di melanzana con semi misti
Sandwich di melanzane e zucchine
Melanzane imbottite
Parmigiana di melanzane
Melanzane striate in agrodolce
Spaghettoni di melanzana con gamberi e pomodori
Spaghetti con polpettine di melanzana
Frittelle di melanzane

Sta arrivando l’estate che porta con sé le melanzane, i pomodori più buoni per il sugo, la parmigiana e… la prova costume. Già, quel maledettissimo momento in cui facciamo i conti con tutto quello che abbiamo mangiato giorno dopo giorno. E allora passa la voglia di fritti, paste al pomodoro e parmigiane. Ma siete sicuri di poter rinunciare a uno dei piatti più buoni della nostra tradizione? Ecco come preparare una parmigiana light leggera e gustosa.

Alla base di tutto

Uno degli ingrendienti base della parmigiana sono le melanzane che la ricetta originale ci chiede rigorosamente di friggere. Ma se per 100 g di melanzane fritte assumiamo circa 220 kcal, la stessa quantità di melanzane grigliate ne apporta solo 60. Per questo motivo, quando vogliamo preparare una parmigiana light dobbiamo rinunciare alla tradizionale melanzana fritta e accontentarci della sua versione grigliata. Che è carnosa, gustosa e consistente… da non sottovalutare!

Occhio ai condimenti

Se nella ricetta tradizionale usiamo olio per friggere e olio per preparare il condimento e ungere bene la teglia, qui dobbiamo stare attenti. L’olio per la frittura non si usa più ok, ma bisogna dosare con cura quello che ci servirà per il pomodoro e la teglia. La dose consigliata è quella di un cucchiaino per ogni passaggio.

La ricetta

Ingredienti per 6 persone

1 kg 4 melanzane, 800 g salsa di pomodoro fresca, 500 g mozzarella light, 1 cipolla, basilico, olio extravergine di oliva, sale fino e grosso

Procedimento

Mondate la cipolla, affettatela e soffriggetela in una casseruola con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e mezzo bicchiere d’acqua per 2-3’, poi unite la salsa di pomodoro e un pizzico di sale fino e di zucchero. Aggiungete una decina di foglie di basilico spezzettate e cuocete, a fuoco lento, per circa 40’. Spuntate le melanzane, poi tagliatele per il lungo in fette spesse 3-4 mm. Sistematele a strati, in uno scolapasta, salatele con il sale grosso e ponetevi sopra un peso: vanno bene anche dei piatti. Lasciatele spurgare così per 30’. Asciugate le melanzane su carta da cucina, eliminando il sale e fatele grigliare su una piasta ben calda finché non saranno ben cotte. Prestate molta attenzione a questo passaggio: per evitare che la vostra parmigiana prenda un gusto amarognolo, non bruciacchiatele. Spennellate il fondo della teglia con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva e distribuitevi le melanzane leggermente sovrapposte fra di loro, poi copritele con parte della salsa al pomodoro. Distribuite sulla salsa delle foglioline di basilico spezzetate e qualche cubetto di mozzarella light. Proseguite fino alla fine degli ingredienti, poi infornate a 180 °C per 30’. Sfornate e lasciate intiepidire prima di servire.

Translate »