Come fare una cheesecake light (e affrontare la dieta con dolcezza)

Come fare una cheesecake light (e affrontare la dieta con dolcezza)

Da quando abbiamo scoperto la cheesecake, non l’abbiamo più abbandonata. Dolce, ma non stucchevole. Sfiziosa, ma allo stesso tempo fresca: è amore, fetta dopo fetta. Ma se siamo a dieta come si fa? La risposta è una variante light, della quale non potrete più fare a meno.

La ricetta della cheesecake light

Ingredienti per 8 persone

400 g formaggio spalmabile light, 100 g yogurt greco denso, 30 g zucchero, 150 g biscotti integrali a ridotto contenuto di grassi, 3 fogli di gelatina alimentare, un baccello di vaniglia

Procedimento

Foderate uno stampo a cerniera (diam 18 cm) con della carta da forno e coprite il fondo con i biscotti. Per preparare una cheesecake light è meglio evitare di usare il burro, quindi procederemo con i biscotti interi anziché frullarli, mescolarli con il burro e far raffreddare la base. Copriamo i buchi rimasti con dei biscotti spezzati, avendo cura che aderiscano bene l’uno all’altro. Ora incorporiamo lo yogurt al formaggio e aggiungiamo la gelatina che avremo ammollato nell’acqua e strizzato. Lavoriamo bene il composto aggiungendo i semi di mezzo baccello di vaniglia e lo zucchero. Lasciamo rassodare questa crema in frigorifero per circa 30 minuti, poi versiamola nello stampo andando a coprire la base di biscotti, livelliamo bene la superficie e rimettiamo in frigo per 2 ore.

Per completare

Questa base si presta per moltissime variazioni. Potrete arricchirla con frutta fresca o una purea ottenuta da frutta frullata e un foglio di gelatina ammollato e strizzato.

Le basi alternative

Come avete visto per realizzare una cheesecake light bisogna evitare l’uso del burro che solitamente impieghiamo per legare i biscotti frullati alla base e preferire qualcosa di più leggero. Sì ai biscotti integrali dunque, ma anche a basi che potete preparare voi prima di mettervi all’opera. Un’idea furba è quella di preparare un biscotto integrale molto sottile con diametro 17 cm (per essere sicuri che entri nello stampo) o sostituire la classica base croccante con… niente! La vera forza della cheesecake infatti, sta nella crema e se stiamo seguendo un regime dietetico che ci chiede di stare lontani dagli eccessi, possiamo sacrificare la croccantezza della base e concentrarci sul resto. Magari aggiungendo qualche cereale croccante o delle lamelle di mandorle come topping finale!

Le porzioni

Se siete in pochi e avete paura che una cheesecake light per 8 persone si trasformi in una bomba calorica per un solo golosone, provate a porzionarla in bicchierini. In questo modo non avrete la tentazione di concedervi fette enormi e potrete alternare strati di frutta e crema per rendere il dolce ancora più light.