Come fare la torta co’ bischeri

Come fare la torta co’ bischeri

Torta co’ bischeri
Torta co’ bischeri
Torta co’ bischeri
Torta co’ bischeri

La torta coi bischeri è un dolce casalingo toscano, tipico di San Giuliano Terme, Pontasserchi e Vecchiano, paesi in provincia di Pisa, in Toscana.

La storia della torta più famosa di Pisa

La torta co’ bischeri è legata ad un evento religioso celebrato nel corso della storia sempre il 28 Aprile.
Dato che molti pellegrini arrivavano in quel giorno a Pontasserchi per ammirare il Crocifisso del Miracolo posto all’interno della Chiesa di San Michele Arcangelo, la gente del luogo decise di offrire loro questa torta che era molto nutriente ed energetica.
Ancora oggi questa crostata viene tradizionalmente preparata nel periodo dell’Ascensione.

Cosa vuol dire “bischeri”?

In cucina i bischeri sono le puntine di pasta frolla che fuoriescono dallo stampo e che vanno a creare il bordo decorativo della torta.
Nel dialetto toscano invece per “bischero” si intende una persona un po’ monella e alla buona.
Bischeri, infine, era anche il nome di una famiglia fiorentina molto facoltosa, proprietaria di vari immobili che però negli anni, a seguito di numerose espropriazioni, perse tutto.

La ricetta della torta co’ bischeri

Ingredienti

Per la frolla
300 g di farina 00
150 g di burro
4 tuorli
1 limone (la scorza grattugiata)
150 g di zucchero
1 cucchiaino di lievito per dolci

Per il ripieno
2 uova
100 g di riso
60 g di pinoli
80 g di cioccolato fondente
150 g di zucchero
50 g di cacao amaro
50 g di canditi
50 g di uvetta
vaniglia
noce moscata
2 cucchiai di liquore Strega

Procedimento

Per prima cosa preparate la frolla lavorando in una ciotola le uova con lo zucchero.
Unite il burro ammorbidito e la scorza di limone e amalgamate tutto.
Unite poi la farina e il lievito e continuate a mescolare.
Una volta pronto, avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per un’ora.
Per il ripieno cuocete il riso in abbondante acqua non salata con un pizzico di noce moscata grattugiata. Scolatelo e unite subito il cioccolato fondente tritato, il cacao, lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Fate freddare il composto in una ciotola e intanto a parte montate le uova e unitele al composto freddo.
Aggiungete per ultimi i pinoli, l’uvetta, i canditi e il liquore. Mettete il composto in frigorifero e intanto stendete la frolla.
Rivestite con la frolla uno stampo rotondo, precedentemente imburrato e infarinato, lasciando almeno 4 cm di bordo.
Versate la farcitura e poi realizzate dei becchi sui bordi, i bischeri appunto.
Decorate le punte dei becchi con dei pinoli se volete e con la restante frolla realizzate una classica griglia sulla superficie della torta.
Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.

Translate »