Come fare la crostata di latte

Come fare la crostata di latte

La crostata di latte
La crostata di latte
La crostata di latte
La crostata di latte

Sembra la classica torta della nonna, con frolla e crema, ma in realtà questa crostata ha una base di pasta brisée e una farcitura di crema al latte.
È molto delicata e leggera e può essere arricchita e decorata in tanti modi.
È una merenda perfetta per i bambini, ma anche un elegante dessert per un dopo-cena.

La base della crostata di latte

È un incrocio tra una brisée e una pasta matta ed è super versatile.
Per prepararla dovete semplicemente mescolare quattro ingredienti: 200 g di farina 00, 80 ml di acqua tiepida, 3 cucchiai di olio di oliva e un pizzico di sale.
L’impasto deve essere omogeneo e compatto e deve riposare ameno 30 minuti avvolto nella pellicola.
Potete anche utilizzare una pasta brisée confezionata, mentre sconsigliamo la sfoglia perchè non resta croccante.

La crema

Per preparare questa crema al latte non dovete cuocere nulla perchè non è una crema pasticcera.
Sbattete 3 uova con 100 g di zucchero, 500 ml di latte intero, cannella a piacere e 100 g di farina 00.
Se non amate la cannella utilizzate la vaniglia e, se volete, potete sostituire lo zucchero con il miele.

La cottura

La base non va cotta da sola in bianco, ma si farcisce da cruda e poi si cuoce in forno.
Ricordate solo di bucherellarla con una forchetta per cuocerla in maniera uniforme.
La crema si rassoda mentre la base diventa croccante.
La torta è pronta quando la superficie diventa dorata e presenta delle piccole crepe.
Si può servire tiepida, ma è molto più buona fredda, conservata in frigo per qualche ora.

Come decorare la crostata di latte

Molto spesso questo dolce viene portato a tavola così com’è, semplice, candido e con un po’ di zucchero a velo oppure con tanta cannella. Potete anche arricchirlo con dei pinoli tostati e sembrerà la classica crostata della nonna, ma immaginate quanto può diventare elegante e scenografica con della frutta fresca sopra, come frutti di bosco, fragole o frutta esotica.
Per una variante golosa, invece vi suggeriamo di decorarla con miele e noci oppure con una ganache di cioccolato.

Translate »