Come fare la cremina del caffè

Come fare la cremina del caffè

Un caffè macchiato caldo, un caffè con latte freddo a parte, un caffè in tazza calda macchiato freddo (questa resta un mistero), un caffè macchiato al latte di soia (caldo/freddo), un caffè freddo, un caffè lungo, un caffè corto, un caffè in vetro, un caffè schiumato, un caffè al ginseng… Ok: le variabili, per il povero barista, sono praticamente infinite. Ma per fortuna non tutti amano andare al bar.

Caffè: c’è chi preferisce farlo e berlo in casa

Oggi in molti utilizzano le cialde, che regalano il piacere di bere un caffè come si fosse al bar (senza far impazzire chi sta dietro al bancone). Ma la moka resta intramontabile. Perché quella “macchinetta” non fa solo caffè: fa tradizione, fa ricordi, fa profumo, fa musica, fa allegria, fa nostalgia, fa calore di famiglia anche se si è single!
Insomma, chiamatela pure come vi pare, moka, caffettiera, macchinetta del caffè, cuccuma, bricco, vecchia carriola, ma una cosa è certa: è indispensabile per fare la cremina del caffè.

La cremina del caffè.

La cremina del caffè: ricetta

Di sicuro è un un grande classico della tradizione napoletana e salernitana, tanto che qui non è solo un rito casalingo: anche il barista che prepara l’espresso aggiunge la cremina dolce al caffè. Nel resto d’Italia, invece, è più un vezzo tutto familiare. Ecco allora il segreto per farla davvero speciale.

Difficoltà: facilissimo
Tempo di preparazione: 2 minuti (solo per la cremina)

Ingredienti per 3 caffè

6 cucchiaini di zucchero semolato (i cucchiaini di zucchero devono essere il doppio della produttività della moka: caffettiera da 6 = 12 cucchiaini di zucchero, e via così)
alcune gocce di caffè

Procedimento

Mettere lo zucchero in una piccola ciotola. Preparare come di consueto la moka e portarla sul fornello. Appena il caffè inizia a salire togliere la moka dal fuoco e versare le prime gocce di caffè (che sono le più cremose e dal sapore più intenso) nella ciotola contente lo zucchero. Riportare la moka sul fornello a fuoco basso. Prendere la ciotola e, con movimenti circolari, mescolare con un cucchiaino zucchero e caffè fino a ottenere una crema sufficientemente densa. Tanto più forte si farà girare il composto, tanto più montata sarà la cremina del caffè. Mettere infine un cucchiaino pieno di cremina in ogni tazza e poi versare sopra il caffè.