Come cucinare le linguine ai gamberi

Come cucinare le linguine ai gamberi

Come cucinare le linguine ai gamberi
Come cucinare le linguine ai gamberi
Come cucinare le linguine ai gamberi
Come cucinare le linguine ai gamberi
Come cucinare le linguine ai gamberi

Oggi parliamo di linguine e di gamberi e della gioia che donano al nostro palato. Se seguiamo queste facile regole.

Sapore di mare

Le linguine con i gamberi sono un primo piatto straordinario e anche molto semplice da preparare perché il pesce richiede tempi di cottura molto brevi e poca lavorazione.
Mentre lasciate bollire l’acqua e cuocete la pasta i gamberi si insaporiscono con il pomodoro e poi basta saltare tutto in padella e il gioco è fatto.
Una ricetta dal sapore estivo che si può preparare tutto l’anno e che mette tutti d’accordo.

Ingredienti di qualità

Proprio perché si tratta di una ricetta molto semplice è fondamentale scegliere materie prime di ottima qualità.
La pasta deve essere di semola di grano duro e deve mantenere la cottura e assorbire perfettamente il sugo, mentre i gamberi devono essere ovviamente freschissimi, anche se potete ottenere un buon risultato anche con alcuni surgelati.
Anche il pomodoro ha una componente importante se decidete di utilizzarlo.
Sono sempre ottimi i pomodorini freschi in abbinamento con il pesce, altrimenti utilizzate una buona polpa a pezzetti perché un po’ si deve sentire nel condimento.

Come pulire i gamberi

Potete utilizzarli interi con il carapace, oppure puliti, ma ricordate di eliminare sempre l’intestino che è quel filamento nero presente sul dorso.
Se utilizzate gamberi interi tagliate con le forbici la parte esterna del crostaceo e prelevate il filamento, altrimenti utilizzate solo la polpa eliminando sempre l’intestino.

Come preparare le linguine ai gamberi

Mettete subito l’acqua a bollire e salatela quando arriva a temperatura.
Poi buttate le linguine.
A parte cuocete i gamberi interi o sgusciati, o entrambi, in una padella con olio, aglio, prezzemolo tritato e un pezzo di peperoncino.
Aggiungete poi i pomodorini o la polpa di pomodoro e lasciate ritirare un po’ il sugo salandolo solo alla fine, poco.
Scolate la pasta al dente e saltatela in padella con il condimento. Per 300 g di pasta considerate 500 g di gamberi circa.

Tutto il sapore dei gamberi

Per dare un gusto intenso alla pasta utilizzate i gamberi sgusciati, ma anche quelli interi.
Quando il sugo sarà praticamente pronto, eliminate la testa dei gamberi e schiacciatela con uno schiacciapatate per ottenere tutto il succo interno da aggiungere al condimento.

Linguine ai gamberi con zucchine

La versione bianca di questa pasta si fa in genere con le zucchine e un pizzico di zafferano.
Preparate quindi le zucchine tagliate a rondelle rosolandole in padella con lo scalogno e l’olio.
Aggiungete i gamberi a metà cottura e sfumate con un po’ di vino bianco.
Una volta assorbito l’alcol aggiungete lo zafferano diluito in poca acqua, sale e prezzemolo tritato e il condimento per le linguine è pronto.

Translate »