Cioccolata calda senza lattosio: prepariamola così!

Cioccolata calda senza lattosio: prepariamola così!

Cosa c’è di meglio di una tazza fumante di cioccolata in un freddo pomeriggio? Chi soffre di intolleranza al lattosio spesso teme di dover rinunciare a questo piacere. In realtà non è così. Esistono in commercio preparati senza lattosio e, ovviamente, si può usare il latte delattosato. Ma a volte non basta. Non solo: la soddisfazione di preparare da zero una deliziosa bevanda completamente senza latte è sicuramente maggiore. Vediamo come preparare una perfetta cioccolata calda senza lattosio.

Cioccolata calda con latte vegetale

La prima, più logica, opzione consiste nell’utilizzare latte vegetale. Perfetto quello di mandorla e quello di cocco, densi e cremosi, ma vanno bene anche quelli di soia e di riso. Si possono usare sia con il cacao, che con il cioccolato. Nel primo caso, si raccolgono in un pentolino 30 g di cacao amaro, 15 g di fecola di patate, 40 g di zucchero di canna, si mescola e si unisce una tazza di latte vegetale versandolo a filo. Si mette sul fuoco e si porta dolcemente a bollore, mescolando, quindi si lascia cuocere per 3 minuti, o fino a ottenere la densità desiderata. Se si sceglie il cioccolato, questo va grattugiato e unito al latte vegetale già caldo in un pentolino: calcolate 120 g di cioccolato fondente al 60-70% per 250 g di latte vegetale. Unite 20 g di zucchero e fate sciogliere mescolando, quindi aggiungete 10 g di fecola e continuate a mescolare con una frusta, lasciando addensare sul fuoco fino a raggiungere la consistenza voluta.

Cioccolata calda senza lattosio: proviamola col caffè

Una bevanda profumatissima si può preparare con il caffè caldo, lungo, versandone una tazza sul cioccolato grattugiato (circa 80 g) e mescolando con una frusta per scioglierlo bene. Gli amanti del potranno seguire lo stesso procedimento, ma sostituendo il caffè con tè nero o chai.

Essenziale, con l’acqua

Grattugiate finemente 50 g di cioccolato fondente raccogliendolo in un recipiente. In una piccola casseruola portate a bollore 250 ml di acqua con 30 g di zucchero, unite un cucchiaino di cacao amaro e mescolate bene. Versate la miscela bollente sul cioccolato e lasciate riposare per mezzo minuto, quindi sbattete il composto con una frusta (o con lo sbattitore). Versate nella tazza e gustate la cioccolata calda. Semplice e deliziosa.

Completare e aromatizzare

Per completare la tazza, tutto è concesso, tranne ovviamente il classico ciuffo di panna montata, a meno di non utilizzare panna vegetale o delattosata. Via libera a marshmallow, zuccherini e granelle di frutta secca; oppure agli aromi, dal peperoncino alla classica vaniglia, dal pepe rosa all’anice stellato, ma anche scorza di arancia, miele e, nelle serate più fredde, un tocco di rum.

Translate »