Cime di rapa, borlotti e porcini | CucinoFacile.it

Cime di rapa, borlotti e porcini

Mettete a bagno i fagioli in abbondante acqua fredda per 24 ore.
Scolateli dall’acqua e cuoceteli in una casseruola con abbondante acqua leggermente salata, insieme con sedano, carota e cipolla, aggiungendo anche un rametto di rosmarino e 1 foglia di alloro. Spegnete dopo circa 2 ore. Lavate le cime e dividete le foglie dai gambi.
Centrifugate questi ultimi per ottenere un’acqua di cime di rapa: conditela con sale e un pizzico di peperoncino.
Pulite i porcini, tagliateli a cubetti e saltateli in padella con un filo di olio e l’aglio, per 2-3 minuti. Saltate in un’altra padella le foglie di cima di rapa, con olio e peperoncino.
Scaldate l’acqua di cime di rapa e versatene un mestolo nei piatti, unite i porcini, le foglie di cima e i borlotti. Completate con un filo di olio di oliva.

Translate »