Carnevale. Le frittelle perfette: 10 consigli

Carnevale. Le frittelle perfette: 10 consigli

Frittelle: 10 consigli

Le frittelle sono il cibo delle feste, in particolare sono la merenda durante una festa di Carnevale quando il fritto non può mancare!
Le frittelle non si mangiano tutti i giorni, ma sono quello sfizio che ogni tanto bisogna togliersi. Dolci o salate, voi come le preferite?

Si preparano in diverse regioni d’Italia, ma a parte la forma e qualche ingrediente in più o in meno, la caratteristica comune è la croccantezza esterna e la morbidezza nel cuore.

L’impasto è più o meno quello della pizza, anche se qualcuno mette il latte al posto dell’acqua o aggiunge una patata bollita per avere una consistenza più soffice. C’è poi chi le trasforma in ciambelline, chi fa delle palline, chi delle pizzette, chi condisce con il sale, chi con lo zucchero e chi con il sugo di pomodoro o una fetta di prosciutto.
La cosa davvero importante sono le bolle. La frittella perfetta deve gonfiarsi durante la cottura. Attenti, dunque alla lievitazione, ma anche alla temperatura dell’olio.

C0me si preparano le frittelle

Gli ingredienti delle frittelle sono: 250 g di farina 00, 250 g di farina manitoba, 1 panetto di lievito di birra da 25 g, 1 tazzina di olio extravergine di oliva, un pizzico di zucchero, sale qb, un bicchiere di latte intero e olio di semi per friggere
Sciogliete il lievito in un bicchiere di latte e aggiungete il composto alle farine mescolate con un pizzico di zucchero.
Aggiungete l’olio e infine il sale e lavorate molto bene con le mani.
Aggiungete altro latte finché l’impasto sarà morbido e umido.
Lasciate lievitare l’impasto per una o due ore all’interno di un recipiente di vetro leggermente unto e coperto con un canovaccio.
Quando sarà praticamente raddoppiato prelevatene delle piccole quantità con le mani (lasciando l’impasto nel recipiente) e formate delle frittelle rotonde. Fatene un po’ e lasciatele riposare su una spianatoia di legno intanto che l’olio arriva a temperatura.
Quando l’olio è pronto tuffatele dentro una alla volta.
In un paio di minuti le frittelle sono pronte.
Scolatele su carta assorbente e conditele con un pizzico di sale.

Nella gallery trovate le 10 cose che dovete sapere se volete preparare delle frittelle perfette

Translate »