Burrata, la regina dell'estate | CucinoFacile.it

Burrata, la regina dell’estate

Burrata, la regina dell’estate
Burrata, la regina dell’estate
Burrata, la regina dell’estate
Burrata, la regina dell’estate
Burrata, la regina dell’estate

Cremosa e fresca, la burrata è la regina incontrastata della bella stagione. Con la sua versatilità è davvero un ingrediente che non può mancare in frigorifero in estate.
Questo tipico prodotto della cucina pugliese può dare davvero quel tocco in più a primi piatti sfiziosi e non solo. Assaggiatela in queste ricette deliziose.

Che differenza c’è tra mozzarella e burrata?

Attenzione a non fare confusione tra la mozzarella e la burrata: innanzitutto, la prima ha origini campane, mentre la seconda pugliesi. E poi, la prima è un formaggio fresco a pasta filata, ottenuto dalla cagliata di latte vaccino; mentre nella seconda, la pasta filata è solo l’involucro, che nasconde un cuore cremoso, la stracciatella, amalgamato con la panna.

Spaghetti con burrata, pesto e pomodorini

Il tricolore nei nostri piatti non può essere un optional. E, allora, ecco questa ricetta per ricrearlo. Mentre lessate gli spaghetti, cuocete in forno per 30 minuti a 180° dei pomodorini tagliati a metà. Nel mentre, fate un pesto, frullando delle foglie di basilico, insieme a pinoli, olio, sale e pepe. Infine, scolate li spaghetti e conditeli con i pomodorini, il pesto di basilico e della burrata a fiocchi.

Riso nero, burrata e friggitelli

Il sapore delicato e di panna della burrata si sposa alla perfezione con quello leggermente piccante dei friggitelli. Uniteli in questo primo piatto davvero sorprendente. Mentre tostate il riso nero in una casseruola, bagnandolo man mano con del brodo vegetale, stufate in padella i friggitelli, già ripuliti dai semini. Una volta che il riso è cotto, mantecatelo con la burrata e un cucchiaino di aceto. Infine, servitelo condito dai friggitelli e con dei fiocchi di burrata.

Orecchiette con burrata e friarielli

Con le orecchiette ricollochiamo la burrata nel suo contesto d’origine, ovvero la Puglia. Anche in questo caso, separate la cottura degli ingredienti: partite con lo stufare in padella i friarielli, precedentemente ripuliti dai semini. Poi, lessate le orecchiette e intanto, separate l’involucro di pasta filante della burrata dalla stracciatella: il primo lo frullate per la salsa di condimento, cui aggiungerete un po’ di stracciatella, per renderla più cremosa. Infine, servite le orecchiette, adagiandovi sopra i friarielli e condendo con la salsa di burrata. Da leccarsi i baffi.

Bruschetta con vignarola e burrata

La bruschetta è un altro dei piatti cult dell’estate: questa è condita con della vignarola, un contorno tipico laziale,a base di carciofi, piselli e fave e burrata, ovviamente. Tutto sta nel preparare la vignarola: sbollentate fave e piselli, poi cuoceteli in padella, profumandoli alla fine con menta e basilico. Infine, tostate il pane, cospargetelo con un filo d’olio e guarnitelo con la vignarola e un fioco di burrata. Ottima idea per un aperitivo veloce.