Brownies light alle fragole

Brownies light alle fragole

Brownies light alle fragole (e non solo)
Brownies light alle fragole (e non solo)
Brownies light alle fragole (e non solo)
Brownies light alle fragole (e non solo)
Brownies light alle fragole (e non solo)

Quando si pensa ai brownies si pensa inevitabilmente a un peccato di gola.
Con il burro, il cioccolato e lo zucchero in effetti non si può che ottenere un risultato esplosivo di gusto e bontà, ma anche una bomba calorica.
Ma sapete che si possono preparare brownies deliziosi e praticamente identici per consistenza e sapore a quelli originali anche con ingredienti più leggeri?

Meno grassi, meno zuccheri

Per rendere leggeri e meno calorici i brownies è importante ridurre gli ingredienti grassi e gli zuccheri.
I grassi non vanno completamente eliminati perché per ottenere un risultato gustoso e una consistenza morbida sono un elemento importante all’interno del composto. Possiamo semplicemente rivederne le quantità o modificarli, scegliendo grassi sani e buoni come il burro di cocco o l’olio di oliva, invece del burro.
Per quanto riguarda lo zucchero sarebbe inutile sostituirlo con lo zucchero di canna o con lo sciroppo d’agave o il miele perché si tratta sempre e comunque di zuccheri, ma possiamo utilizzare l’eritritolo o la stevia.
Un altro dolcificante che conferisce un gusto particolare ai brownies e anche una consistenza che gli americani definirebbero “chewy” è il dattero.
Potete utilizzare la polpa di datteri di Medjoul frullata per la preparazione di tanti dolci oppure da spalmare sul pane a colazione.

Ricetta dei brownies light alle fragole

Ingredienti

200 g di cioccolato fondente 85%
5 cucchiaio di olio di cocco (o olio di semi o extravergine di oliva)
3 cucchiai di cacao amaro
170 g di farina 0
230 ml di latte di soia (o mandorle o cocco)
100 g di stevia
gocce di cioccolato q.b.
fragole q.b.

Procedimento

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria utilizzando due pentolini, uno pieno di acqua e un altro che va messo al suo interno semplicemente a sfiorare l’acqua.
Lasciate raffreddare e poi mescolate con l’olio di cocco e il latte.
A parte mescolate cacao, eritritolo (o stevia) e la farina setacciata con il lievito.
Unite tutto insieme e aggiungete delle fragole a pezzetti e delle gocce di cioccolato fondente.
Riempite uno stampo quadrato non troppo grande e rivestito con la carta forno.
Decorate la superficie con delle fragole tagliate a metà lasciandole sprofondare nel composto e infornate a 170° per 20-25 minuti circa.

brownies-alle-fragole

Brownies di avocado

Un modo molto singolare e sano per rendere morbido e goloso l’impasto dei brownies è utilizzare la polpa di avocado.
Basta fondere 100 g di cioccolato e lasciaterlo intiepidire.
A parte si montano 2 uova con 100 g di zucchero di canna e poi si aggiunge la polpa frullata di un avocado da 300 g circa.
Si aggiungono infine 60 g di farina 0 e una bustina di lievito, si mescola per bene e si lascia cuocere il composto in una teglia da forno a 180° per 25 minuti.
La polpa dell’avocado è ricca di grassi omega3 e quindi va a sostituire il burro e l’olio.