Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate

Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate

Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate
Brioches di sfoglia, buone sia dolci sia salate

Fresche, friabili, super golose: le brioches di sfoglia portano un tocco di atmosfera francese nel nostro menu, sono perfette da servire come merenda per i più piccoli, ripiene di confetture alla frutta o creme al cioccolato, o come finger food se farcite con salumi, formaggi o paté salati. Si preparano in pochissimo tempo, si possono fare in tantissime versioni, piacciono sempre a tutti!

Pasta sfoglia già pronta: si può!

Se non siete dei fanatici del “fatto in casa” e, soprattutto, se non avete tanto tempo a disposizione, procuratevi senza sensi di colpa della sfoglia già pronta: in commercio se ne trovano di diversi tipi, anche senza glutine per gli intolleranti. Meglio se in formato rettangolare, più facile da tagliare e senza scarti! Se invece avete voglia di mettere le mani nella farina, provate questa versione di pasta sfoglia.

brioches-di-sfoglia-dolci-e-salate

Mettiamoci al lavoro!

Prendete un rettangolo di sfoglia, stendetelo bene sul tavolo infarinato e dividetelo a metà per la lunghezza, utilizzando un coltello ben affilato. Spennellatene uno con un poco di acqua, poi sovrapponete i due rettangoli e divideteli in tanti triangoli con base di 8 cm. A questo punto siete pronti per farcire le vostre brioches di sfoglia, sia con ripieni dolci sia salati. L’importante è non esagerare con il ripieno, perché altrimenti fuoriuscirebbe. Ricordatevi poi di sistemare gli ingredienti alla base del triangolo. Una volta fatta questa operazione, arrotolate la sfoglia verso la punta del triangolo e ponete tutte le brioches su una teglia ricoperta di carta da forno. Spennellate con un tuorlo sbattuto e fate cuocere a 180° per 25 minuti, poi lasciate raffreddare qualche minuto prima di servire.

Marmellate, cioccolato, verdure, salumi e creme

Per farcire le brioches potete davvero sbizzarrirvi. Per la versione dolce potete optare per marmellate di tutti i gusti o per la classica crema pasticcera, di nocciole o di cioccolato. Nel caso di marmellate, la farcitura la potete fare prima della cottura, per creme al cioccolato, alla nocciola o per la crema pasticcera è meglio farcire le brioches una volta cotte. Se invece preferite il gusto salato, la farcitura va fatta dopo la cottura. Potete scegliete tra mousse di prosciutto, di gamberetti, di salmone, oppure crema di panna e champignon, ma anche avocado e gamberetti. Vanno benissimo tutti i salumi, tagliati sottili e accompagnati da salse come maionese, salsa rosa o senape. Per chi ama i formaggi, preparate creme di robiola unita a erba cipollina o finocchietto, di ricotta e curcuma o, ancora, di mascarpone e zenzero. Verdure sott’olio o alla brace completano le chances.

Nel tutorial qualche idea per le vostre brioches!

Translate »