Biscotti morbidi ripieni piemontesi

Biscotti morbidi ripieni piemontesi

Lavorare il burro e la ricotta con la farina, il lievito e un pizzico di sale; mescolare fino ad ottenere una pasta omogenea, formare una palla e metterla in frigo per mezz’ora.

Poi riprenderla, tirarla a sfoglia a uno spessore di mezzo cm, tagliarla a rettangolini e mettere al centro di ognuno un cucchiaino di marmellata o di nutella.

Chiuderli piegandoli a metà e sigillare bene i bordi.

Metterli su una placca foderata con carta da forno e infornare a 180°C per 30 minuti, poi cospargerli, freddi, con lo zucchero a velo.

La ricetta originale non prevede l’uso dello zucchero semolato nell’impasto, ma questo si può aggiungere nella misura di 4 cucchiai ed evitare la spolverizzazione finale con lo zucchero a velo (risulterebbero troppo dolci).

Translate »