Arancini di riso al ragù

Arancini di riso al ragù

Per preparare gli arancini di riso al ragù, pulite le rigaglie di pollo e tagliatele a pezzetti. Rosolatele insieme con la polpa di vitello e i piselli in una padella con 3 cucchiai di olio extravergine, una noce di burro e la cipolla a fettine.
Aggiungete dopo 5 minuti 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro diluito in 400 g di acqua e profumate con un trito di prezzemolo e basilico. Salate, pepate e cuocete per circa 1 ora, finché il ragù non si sarà asciugato.
Cuocete il riso in 1 litro di acqua bollente salata, finché non si sarà completamente asciugato (ci vorranno circa 10 minuti). Spegnete e condite con 50 g di burro, 1 bustina di zafferano e 3 cucchiai di caciocavallo grattugiato.
Formate gli arancini con il riso, tiepido, (solitamente hanno una forma a pera) e riempiteli con 1 cucchiaiata di ragù; richiudeteli e passateli nella farina.
Intingeteli in 2 uova sbattute, quindi passateli nel pangrattato.
Friggete gli arancini in abbondante olio di arachide ben caldo, per circa 5 minuti, finché non saranno dorati. Scolateli su carta da cucina.

Translate »