Antipasti di Natale: 30 tartine natalizie

Antipasti di Natale: 30 tartine natalizie

Caviale Tradition di Calvisius Caviar
Mujjol shikran, succedaneo ottenuto da uova di aringa e muggine
Beluga Imperial Kaviari
Caviale di salmone Alaska
Sevruga Ars Italica
Caviale svedese di Kalix di Bjork
Caviale Aqua Adamas
Lingotto di Caviale Calvisius

State pensando al menu per il 25 dicembre e non sapete da dove partire? Noi vi consigliamo di dare uno sguardo a queste tartine. Uno dei più classici antipasti di Natale perfetto per creare la giusta atmosfera e divertire gli ospiti tra un assaggio e l’altro.
Conviviali, mignon e sfiziose: le tartine sono ideali anche per avvicinarsi alla tavola in attesa di servire l’antipasto. Uno stuzzichino tira l’altro, magari accompagnando il primo calice di vino e… festa sia!

Ma perché questi piccoli assaggi risultino divertenti, spensierati e golosi, non dovete dimenticare alcuni dettagli che li trasformeranno da piccoli pezzi di pane guarniti in vere e proprie piccole esplosioni di gusto.

La varietà

Partiamo dall’idea che non stiamo preparando un piatto base, uno di quelli senza fronzoli, ma con molta sostanza. Qui sono gradite le piccolissime porzioni, le decorazioni, i colori e i mix di gusto. A rendere speciale il momento delle tartine è quell’aria di festa che avvolge i commensali che si troveranno a scoprire una piccola ricetta differente a ogni assaggio. Dunque non dovranno mancare ingredienti base molto diversi tra loro come salumi, pesce affumicato, formaggi e salse; ma anche verdure e differenti tipi di pane. Potremo infatti giocare con il classico pane bianco accostato a quello di segale, al pane nero, a quello a base di cereali e così via.

I dettagli preziosi

A rendere speciali gli antipasti di Natale non è solo il numero di assaggi proposti, ma anche la qualità degli ingredienti. Tradizionalmente infatti alcuni alimenti pregiati sono riservati alle grande occasioni e annunciano l’importanza del pasto che si condivide. Per coccolarci un po’ dunque decoriamo qualche tartina a base di salmone o uova con una puntina di caviale di storione, concediamoci piccoli assaggi di foie gras o tartine con tartare e scaglie di tartufo.
Basterà scegliere uno di questi ingredienti pregiati da mixare a quelli più ordinari per stupire tutta la tavolata.

Attenzione alle proporzioni

Uno degli errori più comuni che si fanno preparando le tartine tra gli antipasti di Natale è quello di dimenticarsi che la base di pane non deve mai prevalere sul resto. Più risulterà sottile in proporzione agli ingredienti usati per la decorazione, maggiore sarà il gusto del piccolo assaggio. La presenza di formaggi morbidi e salse è poi preziosissima per evitare che le tartine risultino asciutte e poco invitanti. Quando le preparate, abbiate comunque cura di assaggiare la prima al fine di dosare al meglio gli ingredienti e monitorare il risultato.

Le nostre 30 ricette

E ora che abbiamo ripassato le regole fondamentali delle tartine per il Natale, non resta che scegliere quelle che vi piacciono più dalla nostra raccolta nella gallery.

Translate »