Alici in scapece, fritte e marinate

Alici in scapece, fritte e marinate

Alici in scapece
Alici in scapece
Alici in scapece
Alici in scapece
Alici in scapece

Le alici in scapece sono un antipasto di pesce molto sfizioso, che si prepara con pochissimi ingredienti, in cui le alici vengono trattate con l’aceto, un metodo tipico delle regioni del sud per conservare gli alimenti. La preparazione alla scapece in effetti è un antico trattamento che dall’epoca dei romani veniva fatto ad alimenti come verdura e pesci, per poter conservare meglio il cibo. Nel caso delle alici in scapece il pesce viene fritto e poi ricoperto di una marinatura a base di aceto e spezie che arricchisce il sapore delle alici.

Come si puliscono le alici

Le alici appartengono alla famiglia delle Engraulidae e sono un pesce azzurro estremamente saporito e ricco di grassi buoni come gli omega 3. Prima di cucinarle è essenziale pulirle bene, vediamo come. Prendete le alici con due mani, quindi privatele della testa prendendola tra i polpastrelli all’altezza delle branchie e, esercitando una leggera pressione, asportatela tirandola verso di voi. Sciacquate poi l’alice per togliere eventuali residui e facendo scorrere le dita sul corpo eliminerete anche le squame. Con il pollice fate pressione e aprite in due l’alice, eliminando anche la lisca interna, senza togliere la coda. A questo punto sciacquatele bene sotto l’acqua corrente e poi asciugatele con un foglio di carta assorbente. Le vostre alici sono pronte per essere cucinate.

La ricetta delle alici in scapece

Ingredienti: 500 g di alici eviscerate, 2 spicchi di aglio, una foglia di alloro, foglioline di menta fresca, 250 g aceto di vino bianco, acqua, farina, olio per friggere, sale, olio extravergine di oliva.

Procedimento: sciacquate le alici, asciugatele e infarinatele. Disponetele su un piatto e intanto fate scaldare l’olio in una padella antiaderente ampia. Una volta che l’olio sarà pronto, friggete poco alla volta le alici, e una volta fritte, scolatele con una schiumarola e posatele su un piatto ricoperto da carta assorbente, perché perdano l’olio in eccesso. In un pentolino mettete l’aceto, l’acqua, l’aglio, un filo di olio extravergine, qualche seme di peperoncino e l’alloro. Portate a bollore e poi versate questa marinatura sulle alici, che avrete salato precedentemente e disposto su un piatto da portata con qualche fogliolina di menta fresca. Coprite con un foglio di pellicola e lasciate riposare per 24 ore. Servite a temperatura ambiente.

Nel tutorial qualche suggerimento per un piatto perfetto

Translate »