Agnello cacio e ova: la ricetta abruzzese da provare a Pasqua

Agnello cacio e ova: la ricetta abruzzese da provare a Pasqua

Dall’Abruzzo la ricetta dell’agnello cacio e ova
Dall’Abruzzo la ricetta dell’agnello cacio e ova
Dall’Abruzzo la ricetta dell’agnello cacio e ova

Tipico della tradizione pasquale abruzzese, l’agnello cacio e ova è una preparazione ricca e saporita che ricorda uno spezzatino, condito però con una crema di uova e pecorino. Si tratta di un piatto dai sapori intensi che risulta piuttosto sostanzioso. Se temete che l’aroma selvatico tipico della carne dell’agnello sia troppo forte per i vostri gusti aggiungete in fase di rosolatura più rosmarino e più aglio che attenueranno il tutto. Ma come si prepara l’agnello cacio e ova? Scopriamolo insieme!

La ricetta dell’agnello cacio e ova

Ingredienti

Per preparare l’agnello cacio e ova vi serviranno: 700 g di cosciotto di agnello (se possibile fatevelo tagliare direttamente dal macellaio), 1 rametto di rosmarino, 1 spicchio d’aglio, 4 uova, 120 g di pecorino abruzzese, mezzo limone spremuto, 220 ml di vino bianco, farina qb, olio extravergine d’oliva qb, sale e pepe.

Procedimento

Tagliate la carne di agnello a cubetti relativamente piccoli. Infarinatela e trasferitela in una casseruola dove avrete fatto rosolare olio extravergine d’oliva (almeno 2 o 3 cucchiai) con uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino.

Lasciatela dorare a fuoco piuttosto alto, mescolandola di tanto in tanto, finché non è completamente rosolata. A questo punto sfumatela con il vino bianco e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere a fuoco basso per 20 minuti circa. Regolate di sale e pepe. A fine cottura togliete aglio e rosmarino.

Intanto, mentre la carne cuoce, in una ciotola sbattete le uova e unite il pecorino grattugiato e il succo di limone.

Aggiungete il tutto all’agnello e mescolate per bene. Proseguite la cottura ancora per pochi minuti finché l’uovo non si rapprende. Servite ben caldo.

Translate »