Acqua aromatizzata: 9 ricette da provare per una bevanda fresca e senza zucchero

Acqua aromatizzata: 9 ricette da provare per una bevanda fresca e senza zucchero

Acqua aromatizzata: 9 ricette da provare per una bevanda fresca e senza zucchero” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale

L’acqua non è mai stata così buona e, soprattutto, dissetante. Le acque aromatizzate fai da te sono ottime sia in termini di gusto che di risparmio, ma soprattutto possono essere create a nostro piacimento anche con gli “scarti” di altre lavorazioni (bucce, foglioline avanzate da mazzetti odorosi…). Basta veramente poco: una caraffa (oppure dei barattoli in vetro con chiusura ermetica), acqua, ghiaccio, frutta, verdura, spezie ed erbe aromatiche.

Una volta combinati gli ingredienti, basta lasciar riposare almeno 2 ore in frigorifero, in modo che l’acqua sia fresca e si insaporisca. Prima di servire filtrate e nel caso della frutta (se non avete utilizzato bucce o parti di scarto) quella che avanza potete usarla per una macedonia o un gelato vegan.  Vediamone alcune insieme (i suggerimenti sono da intendersi per un litro di acqua). La cosa migliore è scegliere frutta e verdura biologiche in modo che le bucce non rilascino sostanze di nessun tipo, ma se invece avete frutta e verdura “normali”, abbiate cura di lavarne sempre molto bene sotto l’acqua corrente.

Noi vi suggeriamo di usare frutta e verdura a pezzi, ma una volta utilizzate per aromatizzare l’acqua, questo “scarti” possono chiaramente finire in un dolce o in una macedonia, oppure, se parliamo di verdura, in un brodo, nell’impasto di polpette e burger oppure in una vellutata di verdure. AL contrario, in alcune ricette è possibile anche usare gli scarti di frutta e verdura per aromatizzare l’acqua: pensiamo alle foglie del sedano, oppure ai “culetti” dei cetrioli o le “testoline” delle fragole. L’importante è che siano sempre ben lavate, per il resto, spazio alla fantasia e alle varie combinazioni.

Acqua alle fragole

Per questa acqua aromatizzata  bastano 5 fragole fresche. Tagliatele a cubetti, tuffatele in acqua e lasciate riposare, in frigorifero, per una notte. Se volete dolcificare l’acqua aggiungete un paio di foglie di stevia. Potete usare anche solo lo scarto delle fragole, testa e picciolo.

Consiglio:
Per un gusto più intenso e particolare aggiungete un cucchiaino di lavanda alimentare che poi filtrerete.

Acqua ai frutti di bosco: mirtilli e lamponi

In una brocca mettete una manciata di mirtilli e di lamponi freschi, 3 fettine sottili di limone o di lime e infine l’acqua. Lasciate riposare in frigo per alcune ore prima di filtrare e servire.

Consiglio:
Potete arricchirla con qualche ago di rosmarino oppure qualche fogliolina di salvia!

Acqua di cetrioli, limone e menta

Per preparare quest’acqua è importante avere materie prime freschissime. Tagliate 5 fettine di cetriolo, tre di limone, e tre/4 foglie di menta, tuffatele nell’acqua e mettete in frigorifero per almeno un’oretta.

Consiglio:
 Per arricchire quest’acqua aromatizzata potete aggiungere tre o quattro tocchetti di sedano!

Acqua di ananas

Con 4 fette di ananas fresca in una brocca e 1 rametto di menta otterrete una bevanda drenante e rinfrescante, da bere quando volete. Lasciate riposare in frigorifero almeno un’ora.
Consiglio: Per un tocco esotico e speziato aggiungete una stecca di cannella!

Acqua all’anguria

Tagliate 6 cubetti di aunguria, di circa 3 cm per lato, maggiore la quantità di anguria nell’acqua, più intenso sarà il sapore, quindi regolatevi anche a seconda del gusto. Per un effetto rinfrescante, qualche fogliolina di menta è un ottimo abbinamento.

Consiglio:
 Ma se volete stupire tutti aggiungete un rametto di rosmarino fresco!

Acqua alle pesche

Questa preparazione è molto semplice: sbucciate e tagliate a fettine una pesca matura, lasciate riposare almeno un paio d’ore. A seconda della varietà della pesca utilizzata il sapore cambierà notevolmente. Per un aroma e un profumo che ricorda le rose, utilizzate le pesche tabacchiere…

Consiglio: Per un gusto decisamente particolare aggiungete mezzo cucchiaino di lavanda alimentare, altrimenti andate sul classico con qualche foglia di menta!

Acqua limone e zenzero

Prendete mezzo limone e un 3 centimetri di radice di zenzero fresco sbucciato, tagliate entrambe a fettine sottili e lasciate insaporire per un’ora. A piacere potete aggiungere delle foglie di basilico.

Consiglio:
 Provate ad aggiungere una bacca di cardamomo per una bevanda super energizzante!

Acqua alle arance e limone

Tagliate a fettine sottili 1 arancia e mezzo limone: versate tutti gli ingredienti in una brocca e lasciate riposare in frigorifero almeno un’ora prima di servire.

Consiglio:
 Per un gusto più fresco aggiungete qualche foglia di menta, oppure se amate i gusti speziati un cucchiaino di chiodi di garofano!

Acqua mele e sedano

Utilizzare un gambo di sedano ben lavato (andrà bene anche quello più esterno) comprese le foglie e un paio di fette di mela (meglio verde). Per un’acqua diuretica e delicata!

Consiglio:
potete aggiungere anche 2 o 3 fettine di lime!

Le varianti possono essere infinite, basta combinare gli ingredienti seguendo i nostri gusti: sperimentate!

 

Acqua aromatizzata: 9 ricette da provare per una bevanda fresca e senza zucchero” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale.
Su Vegolosi trovi ricette per tutti, notizie, video e guide di cucina: puoi seguirci anche su Facebook, Whatsapp, Pinterest, Instagram e Youtube.

Translate »