A Natale dona un piatto sospeso

A Natale dona un piatto sospeso

Ordinare cibo a domicilio è ormai un gesto ordinario, quasi quanto prendere un caffè al bar. E allora perché non estendere la tradizione del caffè sospeso anche agli ordini che facciamo così spesso tramite app? Ci pensa Just Eat in occasione delle Feste di Natale in arrivo.

Ordinando a domicilio con Just Eat dal 2 al 15 dicembre, a Milano, Torino, Roma e Napoli, si potrà aggiungere un Piatto Sospeso del valore di 3, 4 o 5 euro, scegliendo tra riso, pasta, pollo, hamburger, panini e altre specialità. I piatti sospesi verranno raddoppiati da Just Eat e consegnati nelle giornate del 17, 18 e 19 dicembre a comunità, case accoglienza e centri dedicati selezionate dalle Caritas locali, in occasione della Giornata Internazionale della solidarietà Umana (20 dicembre).

L’iniziativa di Ristorante Solidale, nata del 2016, cerca di sensibilizzare sul fenomeno dello spreco alimentare, in particolare nel settore della ristorazione. Porzioni abbondanti, flusso di clienti inferiore al previsto, errori nell’acquisto della spesa: questi i temi specifici emersi dallo studio “Le azioni sostenibili nella ristorazione” promosso da Just Eat e LifeGate, con lo scopo di diffondere pratiche per ridurre questi fenomeni, come la condivisione con i dipendenti dei cibi prossimi alla scadenza e la donazione ai bisognosi.

«Siamo molto felici di proporre anche quest’anno l’iniziativa Piatto Sospeso. L’adesione sempre crescente da parte dei ristoranti al nostro progetto Ristorante Solidale, l’aumento delle città coinvolte e il supporto dei consumatori che vedono nell’iniziativa un’occasione per fare del bene, è per noi motivo d’orgoglio e una leva a fare sempre di più. Nel 2018 a Natale abbiamo consegnato oltre 700 pasti e contiamo quest’anno di fare altrettanto, aggiungendo con Napoli anche una nuova città» afferma Daniele Contini, Country Manager di Just Eat in Italia.

«Rinnovare piatto sospeso rappresenta per noi una scelta con cui confermiamo l’impegno del gruppo verso la sostenibilità e la salvaguardia di una risorsa preziosa come il cibo, con la missione di essere un vero e proprio abilitatore di un circolo virtuoso per i ristoranti e per le persone, contribuendo a diffondere una cultura anti-spreco e a supportare i meno fortunati».

Per saperne di più e consultare i ristoranti aderenti, visita il sito ufficiale.

Translate »