5 ricette con i cachi che non avete mai provato

5 ricette con i cachi che non avete mai provato

Idee per gustare i cachi
Idee per gustare i cachi
Idee per gustare i cachi
Idee per gustare i cachi
Idee per gustare i cachi

A chi non piacciono i cachi? Sono uno dei frutti più deliziosi dell’autunno, sia la tipologia comune che i cachi mela, più sodi e meno dolci. Sono perfetti consumati come frutto dopo pasto, ma si prestano anche tante preparazioni, dolci e salate.

Le proprietà dei cachi

I cachi sono uno scrigno di proprietà salutari per il nostro corpo: ricchi di sali minerali, tra cui il potassio, hanno un forte effetto diuretico. Hanno un alto contenuto di beta carotene e di vitamina C e i pigmenti come il licopene sono potenti antiossidanti utili per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. I cachi sono anche ricchi di zuccheri: 100 g di prodotto apportano infatti 70 kcal: occorre tenerne conto se si hanno problemi di linea.

E ora sbizzarritevi nel preparare con i cachi queste cinque ricette gustosissime!

Idee per gustare i cachi

Gelatina di cachi con tacchino

Preparate la gelatina di cachi: in una pentola mettete un litro di succo di mela, 3 g di vaniglia in polvere e 5 g di agar agar. Portate a bollore e continuate a mescolare. Fate cuocere per 3 minuti. Unite al composto la polpa frullata di 3 cachi ben maturi e la scorza di un limone. Aggiungete un cucchiaino di senape in polvere, mescolate con la frusta, in modo da incorporare aria e lasciate raffreddare a temperatura ambiente per un’ora. Spostate in frigo per altre 3 ore e poi servite la gelatina di cachi con fette di tacchino arrosto.

Risotto al cachi con mandorle

Questo primo piatto è perfetto per le fresche giornate autunnali e va accompagnato con un buon bicchiere di Langhe Doc Rossese Bianco della Cantina Josetta Saffirio. Per prima cosa prendete uno scalogno, pulitelo e affettatelo. Fatelo imbiondire in una noce di burro e poi aggiungete il riso Carnaroli (considerate un pugno a persona e uno per la pentola): fatelo tostare per qualche minuto, senza mescolare. Unite a questo punto il brodo di carne che avrete già preparato e fate cuocere a fuoco dolce per 15-18 minuti. Poco prima della fine della cottura, unite la polpa frullata di due cachi e mescolate bene. Una volta che il riso sarà pronto, togliete la pentola dal fuoco, mantecate con 60 g di taleggio tagliato a fettine e lasciate riposare il riso per due minuti. Spolverate con le mandorle tritate e servite subito il riso con i cachi.

Sformato di cachi e castagne

Un ottimo contorno o antipasto, facile da preparare e di grande effetto. Prendete 800 g di polpa pulita di cachi, passatela al mixer e poi unitela a 3 uova, un pizzico di sale e mettete il composto in 4 pirottini antiaderenti imburrati. Cuoceteli a bagnomaria in forno a 150° per 25-30 minuti. Intanto mettete 250 g di castagne bollite e sbucciate in una padella con una noce di burro. Aggiungete due cucchiai di miele e fate rosolare per qualche minuto. Unite una foglia di alloro e disponete poi le castagne caramellate intorno agli sformatini di cachi. Servite subito.

Crema con cachi caramellato

Un ottimo fine pasto che si prepara in poco tempo. Per prima cosa mettete in un pentolino 500 g di latte e fatelo intiepidire con mezzo bacello di vaniglia. Togliete dal fuoco prima che inizi il bollore e versate il latte in una ciotola dove avrete sbattuto 4 tuorli con 100 g di zucchero di canna e 40 g di farina 00. Mescolate, riponete nel pentolino e portate sul fuoco e fate addensare. Quando la crema si sarà addensata, spegnete e lasciate raffreddare. Lavate e affettate in fette sottili 2 cachi mela, mettete le fette in una padella con una noce di burro, fate rosolare i cachi con due cucchiai di zucchero di canna, aggiungete un filo di acqua e lasciateli caramellare qualche minuto. Servite i cachi caramellati in una ciotola e distribuite accanto la crema di latte.

Coppette di ricotta e crema di cachi

Un dolce squisito facilissimo da preparare che piacerà a tutti! Procuratevi 500 g di ricotta di pecora freschissima, lavoratela con 70 g di zucchero di canna e poi distribuitela nelle ciotoline che terrete in frigo sino a 15 minuti prima di servire. A parte pelate e frullate 3 cachi maturi, unitevi mezzo cucchiaino di vaniglia e lavorateli con una frusta. Nel momento di servire guarnite le coppette di ricotta con due cucchiai di crema di cachi e unite qualche scaglia di cioccolato fondente. Servite subito.

Sogliate il tutorial per scoprire qualche altra idea per portare in tavola i cachi!

Translate »