5 primi al forno da preparare in anticipo

5 primi al forno da preparare in anticipo

5 primi al forno da preparare in anticipo
5 primi al forno da preparare in anticipo
5 primi al forno da preparare in anticipo
5 primi al forno da preparare in anticipo
5 primi al forno da preparare in anticipo

Se avete molti ospiti a pranzo o a cena dovete necessariamente organizzarvi per tempo. Per godervi la compagnia senza trascorrere tutto il tempo ai fornelli, vi conviene preparare qualcosa il giorno prima da riscaldare poi al momento.
Con un primo al forno non si sbaglia mai.

Il giusto “riposo”

La pasta al forno, infatti, è pratica da portare a tavola e piace sempre a tutti.
Prepararla prima non solo può essere utile a chi sta in cucina per portarsi avanti con il lavoro, ma a volte rende anche più buono il risultato finale. Si sa che le cose cucinate in forno non andrebbero mai servite subito perché devono “riposare” un po’ per prendere più sapore e raggiungere la consistenza perfetta.

Mille ricette della pasta al forno

Quando si parla di pasta al forno si parla di una varietà infinita di ricette.
Cannelloni, lasagne, gnocchi, conchiglioni, ma anche pasta ripiena: potete preparare la pasta al forno in tanti modi e con diversi condimenti.
 Eccone alcuni.

Con il sugo

Il più classico è il condimento a base di ragù, besciamella e parmigiano.
L’importante, se volete un primo straordinario, è preparare la besciamella in casa. È facile, veloce e il risultato è completamente diverso. Ve lo garantiamo.
Il sugo poi può essere fatto con la passata, ma anche con i pezzettoni se volete qualcosa di più rustico, oppure potete utilizzare i pomodorini e caramellarli in forno. In questo caso è ottimo l’abbinamento con la ricotta salata o il pesto.

Come fare la besciamella

Con le verdure

Una classica alternativa al ragù è la pasta al forno con ricotta e spinaci, un abbinamento che mette sempre tutti d’accordo e fa felici anche i vegetariani.
In alternativa, provate in questa stagione l’abbinamento zucca e funghi da arricchire volendo anche con salsiccia o speck.
Se desiderate un primo piatto ricco di verdure, colorato e sano, invece, preparate un misto di ortaggi in padella o in forno. Scegliete sempre quello che la stagione offre e abbinate i sapori e le consistenze a vostro piacere. Potete cuocere gli ortaggi lasciandolo croccanti, oppure le verdure in foglie, o anche tutto insieme per un super gusto.

Con il pesce

Se il menù è a base di pesce potete preparare una pasta al forno vegetale oppure proprio con crostacei e pesce.
È ottima con il salmone affumicato e la ricotta, profumata all’aneto, ma anche con i gamberetti e le zucchine oppure molto semplice con il merluzzo e i pomodorini.
E per i palati più esigenti la pasta al forno con l’astice magari profumata con un tocco di zafferano.

Mozzarella si o no?

La scelta è vostra e dipende anche dal tipo di ricetta che andrete a preparare.
Nelle lasagne, per esempio, la mozzarella non è necessaria e nemmeno nei cannelloni, ma se fate una pasta corta condita con tante verdure o anche degli gnocchi, allora la mozzarella fa la differenza.
L’importante è sceglierne una buona e strizzarla bene prima di utilizzarla per evitare che perda troppa acqua.

Quando surgelare

Potete cuocere il vostro primo al forno qualche ora prima di servirlo o anche il giorno prima, ma potete anche prepararne in grandi quantità per poi surgelare quello che non serve subito.
Dopo la cottura, lasciatelo raffreddare per bene e poi copritelo e riponetelo in freezer.
Potete anche congelarlo da crudo, ma fate attenzione perchè in cottura perderà più acqua.
Come cuocerlo una volta fuori dal freezer? Basterà metterlo in forno senza necessariamente decongelarlo prima.
Ovviamente a questo punto non potrà più essere ricongelato!

Ma dopo tanto parlare di primi al forno, qual è il miglior formato di pasta per queste ricette?
C’è l’imbarazzo della scelta, ma noi ve ne suggeriamo 5.

Sfogliate il tutorial!

 

Translate »