Tavolette di cioccolato homemade (per smaltire le uova di Pasqua)

Tavolette di cioccolato homemade (per smaltire le uova di Pasqua)

Idee per le tavolette di cioccolato homemade
Idee per le tavolette di cioccolato homemade
Idee per le tavolette di cioccolato homemade
Idee per le tavolette di cioccolato homemade
Idee per le tavolette di cioccolato homemade

Smaltire le uova di Pasqua è più semplice di quanto sembri.
Ci sono due soluzioni:
La soluzione per i golosi: le mangiate pian piano
La soluzione per i generosi: le regalate, ma riciclandole e reinventandole in maniera creativa.
Come? Basta preparare delle tavolette homemade arricchite con tanti ingredienti.

Come sciogliere il cioccolato

Se non siete mastri cioccolatai e non ve la sentite di temperare il cioccolato, semplicemente scioglietelo al microonde o a bagnomaria senza aggiungere acqua, latte o altri liquidi.
Evitate di scioglierlo direttamente in un pentolino sul fuoco perché rischiate di bruciarlo. È molto rischioso soprattutto con il cioccolato bianco che è più delicato, soprattutto se non è di ottima qualità.
Scioglietelo sempre dolcemente e quando inizia a diventare morbido, allontanatelo dal calore e mescolatelo.

Come fare dei cioccolatini

Con il cioccolato fuso potete realizzare tanti cioccolatini diversi.
Utilizzate gli appositi stampini di silicone e divertitevi a creare le forme più originali.
Potete anche farcirli all’interno con della crema di nocciole o pistacchi, burro di arachidi o dulce de leche o con della frutta come la classica ciliegia sotto spirito.
Un modo divertente e super casalingo per fare cioccolatini è utilizzare lo stampo per il ghiaccio che in genere si tiene in freezer. Nei cubetti, al posto dell’acqua, potete mettere il cioccolato. Otterrete così dei cioccolatini perfetti e tutti uguali.

Tavolette per tutti i gusti

Anche per fare delle tavolette di cioccolato esistono degli stampini, ma potete molto più semplicemente utilizzare il fondo di uno stampo per plumcake usa e getta di alluminio.
Non dovete ungerlo né rivestirlo con carta forno perché il cioccolato si staccherà da solo una volta freddo. Anche con gli stampi di silicone otterrete degli ottimi risultati.
Una volta distribuito il cioccolato fuso sul fondo dello stampo potete decorarlo con nocciole intere o mandorle o pistacchi, oppure con della frutta essiccata come scaglie di cocco, uvetta, cramberries o anche frutta candita.
Se non volete utilizzare lo stampo, semplicemente versate in maniera anche irregolare il cioccolato su della carta forno e lasciatelo solidificare dopo averlo arricchito come preferite. Più che delle tavolette otterrete così delle sfoglie, molto belle da spezzare in maniera grossolana.

Cioccolato bicolor

È molto divertente anche abbinare cioccolati diversi.
Potete per esempio realizzare una tavoletta con cioccolato fondente e cioccolato bianco.
Basta versare prima l’uno, lasciarlo solidificare in frigorifero e poi coprire con l’altro per ottenere una tavoletta di due colori…o anche tre se volete aggiungere il cioccolato al latte.

Nel tutorial scoprite ora alcuni abbinamenti che vi consigliamo di provare!