101 alimenti che fanno bene al tuo bambino

101 alimenti che fanno bene al tuo bambino

Per mangiar sano la prima regola è partire dalla conoscenza della piramide alimentare – che mette in ordine gli alimenti secondo una gerarchia qualitativa e quantitativa – e seguire buone e salutari abitudini. Detta così sembra facile ma non lo è, soprattutto quando il discorso non interessa noi adulti ma i nostri figli. Ecco allora che diventa fondamentale, per la salute, insegnar loro a nutrirsi correttamente e in maniera sana fin da piccoli, preferendo gli alimenti che davvero fanno bene alla loro crescita e abituandoli a seguire quelle buone prassi in fatto di alimentazione che gli torneranno utili fino all’età adulta.
Ma facciamo un passo alla volta e iniziamo a scoprire le buone abitudini.

5 buone abitudini da insegnare ai bambini per favorire una corretta alimentazione

Poche e semplici regole che però tanto fanno in termini di salute. Mangiar bene dipende da tanti fattori, anche da come si sta a tavola, quanti pasti si consumano e quali alimenti si preferisce consumare. Sta a noi genitori iniziare subito a veicolare i corretti messaggi in fatto di sana alimentazione ai nostri figli.

1.Un bambino, come l’adulto, ha bisogno di nutrire il suo organismo in modo equilibrato durante la giornata con 5 pasti al giorno: colazione, merenda a metà mattina, pranzo, merenda pomeridiana, cena.

2. La colazione è il pasto fondamentale. Al bambino si può alternare dolce e salato e variare, per stuzzicarlo con più sapori e per capire le sue preferenze.

3. Occorre seguire un menù settimanale vario e mai monotono.

4. Le merende sono pasti importanti perché l’organismo non vada in debito di energie. Permettono al bambino di avere la giusta fame e non ricercare i cibi “vuoti” prima dei pasti principali.

5. Frutta e verdura devono essere presenti in almeno 4 dei 5 pasti giornalieri, basta proporla nel modo giusto.

101 alimenti che fanno bene al tuo bambino
101 alimenti che fanno bene al tuo bambino
101 alimenti che fanno bene al tuo bambino
101 alimenti che fanno bene al tuo bambino
101 alimenti che fanno bene al tuo bambino
101 alimenti che fanno bene al tuo bambino

Non dimentichiamo la regola d’oro!

Una cosa, più di ogni altra, è bene che noi genitori non scordiamo quando si tratta di insegnare qualcosa ai nostri figli: diamo sempre il buon esempio. 
Il pranzo e la cena uniscono la famiglia. Perché non trasformare i momenti in cucina in condivisione familiare? Se il momento dedicato alla cucina viene presentato in modo ludico, prestandogli cura e attenzione, i bambini si sentono coinvolti, si divertono, si sentono utili e importanti per l’aiuto che danno. Così facendo per i genitori e per i bambini sarà un momento divertente da condividere, i piccoli si abitueranno a preparare cibi sani con cura e amore e se è il bambino a scegliere cosa cucinare ci sono più possibilità che mangi con gusto ciò che ha preparato.

Ma quali sono gli alimenti che fanno bene ai bambini e che dovrebbero consumare di più?

Veniamo ora ai cibi che è bene inserire nella dieta dei nostri bambini fin da piccoli grazie alle ampie proprietà nutritive che contengono e che contribuiscono, insieme a quanto abbiamo detto finora, a garantire loro una sana e corretta alimentazione.
Ne esistono ben 101 e li abbiamo scoperti tutti grazie all’interessante volume “101 alimenti che fanno bene al mio bambino” di Maria Paola Dall’Erta edito da Red!, che unendo la sua esperienza professionale di biologa e chef a quella di mamma, intraprende un “viaggio” culinario per accompagnare i lettori – e delle mamme soprattutto – nella scelta e nella preparazione dei piatti da proporre ai bambini privilegiando proprio quegli alimenti che più di altri fanno bene alla crescita dei nostri figli.
Per ovvie ragioni non possiamo svelarveli tutti e 101 ma ne abbiamo selezionati 5 che potete fin da subito proporre ai vostri figli e star certi di fare “cosa buona e giusta” per la loro salute. Curiosi di scoprirli?

Cavolino di Bruxelles, un piatto invernale per il tuo bambino

Non sono particolarmente amati dai nostri bambini. La chef Dall’Erta consiglia di proporli come chips di cavolini, sfogliati, conditi con olio e limone e infornati finché le foglie non sono croccanti. Perché fa bene al tuo bambino? Il cavolino di Bruxelles è una vera e propria panacea per memoria, ossa e vista. Una porzione fornisce la quota giornaliera di vitamina C, oltre a fibre e proteine. Contengono sali minerali, tra cui fosforo e ferro, proteine, fibre e vitamine (A; C; B; K, che è molto utile per la buona salute delle ossa). Inoltre sono considerati dei veri e propri stimolatori dell’attività cerebrale e della concentrazione e una miniera di antiossidanti. La zeaxantina protegge la retina degli occhi.

Curcuma, la spezia ormai affermata anche nella nostra cucina occidentale

È una spezia molto versatile, dalle proprietà eccezionali che dona vita e colore ai piatti e li rende appetitosi anche per i più piccoli. Per esempio, è da proporre loro un curry a prova di bambino. Perché fa bene al tuo bambino? La curcuma aiuta l’organismo a ridurre i meccanismi infiammatori, svolge un’importante funzione depurativa supportando il corpo nel processo di espulsione delle tossine e incrementando la produzione della bile, del fegato, dello stomaco. Insomma un vero e proprio portento per l’organismo. Ha anche effetti positivi contro ansia e stress e contro svariati problemi della pelle.

Avocado, alimento amato da grandi e piccini

Per il suo sapore delicato è apprezzato in genere dai bambini. Ha una consistenza che ricorda quella del burro ma è più simile dal punto di vista nutrizionale all’olio d’oliva. Nutriente e digeribile, si usa sempre a crudo ed è versatile, se accostato ai condimenti e agli aromi giusti. Ottimo mischiato a miele e cacao per una crema al cioccolato oppure abbinato con alimenti proteici come carne bianca o rossa, pesce tipo salmone o gamberetti, oppure con riso e pasta. Perché fa bene al tuo bambino? È ricco di grassi “buoni”, che riducono il colesterolo nel sangue. Apporta omega 3, acido oleico e lecitina. Abbinato al limone diventa eccezionale per le difese immunitarie grazie alle sue vitamine A, D K e C.

Miglio, il chicco minuscolo dalle incredibili meraviglie

Ai bambini fornisce principi nutritivi preziosi. Il suo sapore è delicato, si può mangiare a colazione come cereale, oppure al posto del riso in zuppe, minestre o insalate. Perché fa bene al tuo bambino? Contiene silicio, quindi ha un ruolo fondamentale per la crescita dei capelli e per la circolazione sanguigna, è un energetico per il cervello e aiuta a combattere le infezioni: tutte caratteristiche per la crescita di un bambino sano. Contiene il doppio del ferro rispetto al frumento e il quadruplo rispetto al riso. Stessa cosa vale per il magnesio che tiene a bada le emicranie e i sintomi asmatici ed è importante per la memoria e per lo sviluppo di ossa forti.

Melagrana, un autentico concentrato di proprietà benefiche

A eccezione di quella oleosa, tutta la frutta possiede proprietà nutrizionali ottime per l’elevato contenuto di acqua, di vitamine, di sali minerali e per la ricchezza di fibra alimentare. La succosità e il sapore dolce e acidulo allo stesso tempo della melagrana la rendono molto versatile in cucina: dal frullato ad abbinamento con carne e formaggio, da insalata a dessert abbinato allo yogurt. E sapete che è un frutto sacro e portafortuna? I bambini si divertiranno se gli racconterete una storia. Perché fa bene al tuo bambino? È una fonte di vitamina B, C, E, flavonoidi, fenoli naturali, potassio, acido folico. Ha proprietà antinfiammatorie, è un toccasana per il sistema immunitario, rinforza ossa e muscoli.

Translate »