10 ricette imperdibili con la fregola sarda | CucinoFacile.it

10 ricette imperdibili con la fregola sarda

La fregola è uno dei piatti più celebri della Sardegna. Chiamata anche fregulasa fregola, è una pasta di semola con una storia molto antica: secondo lo Statuto dei Mugnai di Tempio Pausania risalente al XIV secolo, la sua preparazione doveva avvenire esclusivamente dal lunedì al venerdì, per non consumare l’acqua necessaria per i lavori agricoli del sabato e della domenica. Il suo nome deriva dal latino frisare, ovvero sminuzzare, frantumare, sbriciolare. Effettivamente la fregola si prepara proprio in questo modo, presentandosi sotto forma di piccoli granelli.

Come fare la fregola

La fregola si può facilmente preparare a casa con tre semplici ingredienti: 400 g di farina di semola di grano duro, 200 ml di acqua e un pizzico di sale. Versate su una spianatoia la farina di semola e al centro, lentamente, l’acqua tiepida leggermente salata. Poi, con un movimento circolare dei polpastrelli, sfregate l’impasto fino a formare delle piccole palline. Non importa se avranno dimensioni leggermente diverse!
Lasciate asciugare e riposare per una notte un canovaccio. Infine, tostate la fregola in forno a 200° per circa 15 minuti: in questo modo assumerà il suo tipico colore bruno e il sapore che la rende unica. Non resta che cuocerla seguendo la ricetta prescelta.

Fregola con arselle: ricetta tradizionale

Secondo la tradizione la fregola viene preparata con le arselle (o telline), un tipo di mollusco un po’ più piccolo delle vongole. Esistono diversi modi per realizzare questo piatto: c’è chi lo preferisce con il sugo di pomodoro e chi in bianco, chi preferisce risottare la fregola e chi invece la serve come zuppa. Provate questa ricetta: vi servirà 1 k di arselle, 300 g di passata di pomodoro, 250 g di fregola, olio, sale e prezzemolo.

Per prima cosa fate spurgare le arselle: lavatele e lasciatele in acqua e sale almeno per un’ora; infine risciacquatele.
Cuocete i molluschi in una casseruola ampia con aglio e olio extra vergine di oliva, per circa 4-5 minuti, finché non si apriranno. Una volta aperte, separatele dai gusci (potete rimuovere tutti i gusci oppure solo metà. Recuperate il liquido di cottura, filtrandolo con un colino a maglia fine.

Fate scaldare l’olio extra vergine di oliva con due spicchi d’aglio e iniziate a cuocere il pomodoro. Dopo 10 minuti aggiungete la fregola, unite il liquido delle arselle e cuocete a seconda del tempo di cottura (circa 15-17 minuti). A fine cottura aggiungete le arselle, completate con un trito di prezzemolo e servite.

Fregola: ricette buonissime!

La fregola con le vongole è un grande classico, ma in Sardegna esistono tante altre ricette tipiche a base di carne, in particolare zuppe e minestre. La fregola in brodo di carne oppure la fregola con la salsiccia sono alternative molto gustose, ma si può optare anche per fantasiose ricette vegetariane e addirittura servirla fredda, come un’insalata di riso o di cous cous. Non perdetevi le nostre ricette più buone nella gallery in alto.

Translate »